Ostia, incendiata edicola di un esponente del Pd

Una storia brutta, in un’Italia in cui la Mafia pensa ancora di poter controllare la politica, e quando non riesce a corrompere col denaro e le mazzette, passa agli atti intimidatori.

Nella scorsa notte un incendio doloso è stato appiccato nell’ edicola di proprietà di Sabrina Giacobbi, il segretario del circolo Pd di Nuova Ostia, sfrattato il mese scorso per problemi con il pagamento del canone d’affitto.

I danni non sono ingenti ma il messaggio intimidatorio è pesante: Sabrina Giacobbi vive nel quartiere ed è da anni impegnata nelle battaglie contro la criminalità locale e in generale a favore del rilancio di Nuova Ostia.

“Tutta la mia solidarietà a Sabrina Giacobbi per il disgustoso attentato subito. Non si senta mai sola, perchà non lo è. Ha tutta l’amministrazione, i cittadini e le forze sane di Roma con lei”, scrive invece il vicesindaco di Roma Luigi Nieri. “Quel gesto vile – prosegue – che voleva essere intimidatorio sono certo che sortirà l’effetto opposto.

Dal canto suo la stessa esponente Pd così commenta: “E’ stato un attentato incendiario, hanno rinvenuto anche del liquido infiammabile – il commento della Giacobbi – a qualcuno non è piaciuto qualche mio no”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Silvio Berlusconi, nuovo partito ma presidente di Forza Italia fino alla morte

Un Silvio Berlusconi come sempre a testa alta e sicuro di sé…

Olbia, ragazza segregata e violentata per anni da padre e zio

Le peggiori storie di violenze e soprusi si consumano sempre nel silenzio…