Pan, un inedito Peter Pan sbarca al cinema

Dopo lo scorso week and, che ha coinciso con la festività di Halloween, anche questo fine settimana è ricco di nuove uscite al cinema, e tra i nuovi arrivi certamente tra i più attesi vi è Pan, la storia dell’eterno bambino Peter Pan, raccontata in modo inedito.

“Pan – viaggio sull’isola che non c’è” è una superproduzione in 3D da 100 milioni di dollari, farcita di effetti speciali e di star (Hugh Jackman, Rooney Mara, Garrett Hedlund, Amanda Seyfried). Regista è l’inglese Joe Wright (“Orgoglio e pregiudizio”, “Anna Karenina”) e il giovanissimo protagonista è interpretato dall’esordiente australiano Levi Miller, 12 anni.

Il regista londinese si trova ancora una volta a portare sul grande schermo un adattamento cinematografico di un classico della letteratura inglese, dopo aver girato pellicole come Orgoglio e Pregiudizio ed Espiazione. Il film ha debuttato al box office in America una settimana fa senza però riscuotere successo negli incassi, con solo 15 milioni guadagnati e, visto l’importante investimento fatto dalla Warner Bros su questa produzione, la nota casa cinematografica spera di avere un risultato differente alla sua uscita in Europa.

Il film ci mostrerà una storia diversa, che non conosciamo: scopriremo quella che è stata l’infanzia dell’orfano Peter, come ha imparato a volare e come sia arrivato sull’isola che non c’è. “Questo è un Peter Pan per il 2015, una completa rivisitazione della storia che tutti noi conosciamo e amiamo. Si tratta della storia sulle origini di Peter e dell’avventura di un eroe classico ambientato in un mondo enorme e bellissimo. Volevo realizzare un film il più divertente ed emozionante possibile e possibilmente divertirci nel farlo”, spiega il regista.

Next Post

Il Divo Alain Delon spegne le sue prime 80 candeline

I grandi protagonisti del cinema classico americano si sono quasi tutti spessi, ed oggi si possono contare sulle dita gli attori che possono meritarsi di essere chiamati “divi”, eppure c’è un uomo, che proprio in questi giorni festeggia i suoi “primi” 80 anni, che nessuno può esimersi dal considerare uno […]