Per la diagnosi di cancro servirà solo un prelievo

Redazione

Per vedere se si ha il cancro ora basterà solamente farsi un prelievo: perciò addio alle dolorose biopsie e agli interventi per rimuovere un pezzo di tessuto. Con un semplice prelievo, invece, in soli 30 minuti si potrà avere il responso. Questo nuovo test darà indicazioni anche su metastasi, qualora ci fossero, e sulla risposta alla cura che si sta facendo.

Questo nuovo metodo potrebbe essere una vera e propria rivoluzione sia per i tempi che per il responso che sarebbe completo. La metodica si chiama biopsia liquida, è meno invasiva e permette di ottenere informazioni in più su eventuali metastasi, come detto prima, e sull’efficacia della terapia che si sta seguendo. Insomma un innovazione veloce e con la possibilità di scoprire in tempi brevi  altre cose oltre alla possibilità di avere il cancro.

 

Next Post

La rete 4G di Vodafone: la più estesa

In Europa il primato del 4G se l’è accaparrato la Vodafone. E’ al momento la più estesa d’Europa: infatti tocca ben 12 Paesi nel Vecchio Continente . La vodafone ha anche il primato per aver portato il servizio roaming all’estero dove è disponibile per Francia, Spagna, Portogallo, Grecia, Regno Unito […]