Picco influenzale previsto per le festività natalizie

Il Natale è alle porte, ed assieme a lui arriva l’influenza

La famigerata influenza stagionale sembra infatti che raggiungerà il picco proprio nei prossimi giorni, in coincidenza delle festività natalizie e di inizio anno.

Grande diffusione stanno avendo i virus che comportano la cosiddetta ‘influenza intestinale’, i quali trovano terreno fertile negli organismi indeboliti dal freddo e dallo stress: ad essere maggiormente colpiti, secondo il monitoraggio dell’Iss sono i bambini e particolarmente quelli della fascia compresa tra 0 e 4 anni.

In merito al picco per l’influenza 2015, Giovanni Rezza, direttore del dipartimento di malattie infettive dell’Iss ha spiegato: “In realtà per essere precisi bisogna considerare che al di fuori del periodo di picco dei contagi (come in questo momento) la maggioranza dei casi riportati non è vera influenza, bensì si tratta di sindromi parainfluenzali”.

Gli esperti, in vista del periodo cruciale di attacco del ceppo influenzale di fine anno, raccomandano la massima cautela ai medici nella somministrazione dei farmaci antipiretici e antivirali, considerati questi ultimi utili esclusivamente “in casi eccezionali” quando il rischioper il paziente è di “complicanze” dovute a particolari condizioni di salute o patologie dell’individuo raggiunto dal virus.

Bisogna quindi curarsi in modo intelligente, usare farmaci adeguati e soprattutto non abusarne, poiché l’influenza farà sempre e comunque il suo decorso, inutile accanirsi con medicinali di ogni tipo e soprattutto senza prescrizione del medico.

Loading...
Potrebbero interessarti

Tumori, gesto coraggioso di una giornalista della BBC

Si parla spesso di tumori, soprattutto perché la loro incidenza negli ultimi…

Insonnia: Può essere legata agli ictus

Uno studio osservazionale su mezzo milione di persone ha mostrato che i…