Pompei, ritrovato magnifico affresco a luci rosse

Ogni anno centinaia di migliaia di visitatori da tutto il mondo arrivano a Pompei, per ammirare le meraviglie celate negli scavi archeologici, portati alla luce da zelanti archeologi che lavorano instancabilmente ogni giorno, per riportare alla luce quello che ancora la terra custodisce da secoli.

E l’ultimo capolavoro portato alla luce è veramente eccezionale: si tratta di un dipinto spuntato tra gli scavi durante i lavori di stabilizzazione di una casa lungo via del Vesuvio.

L’affresco rappresenta Leda, la bellissima regina di Sparta, mentre viene ingravidata da Giove, il re degli dei che pur di averla si è trasformato in cigno: esplicito e sensualissimo, il capolavoro è ricco di colori e sfumature che ne sottolineano l’altissima qualità esecutiva.

Si tratta di un ritrovamento “eccezionale e unico” – ha spiegato all’ANSA il direttore del Parco Archeologico Massimo Osanna – perché il riferimento al mito greco non era mai stato trovato “con questa iconografia decisamente sensuale, che sembra guardare al modello scultoreo di Timoteo”, importante scultore greco del IV secolo a.C.

Potrebbero interessarti

Tragedia a Bologna, madre di due bimbi senza lavoro si suicida

Il Governo si affanna a ripetere che il grosso della crisi è…

Pesaro, 59 enne uccisa dall’ennesimo pirata della strada

In attesa che la legge si adegui e punisca col vigore che…

Bagnolo Mella, sindaco affigge manifesti contro i profughi

Ormai le manifestazioni, le proteste, gli scontri per cacciare gli immigrati dalle…

L’ultimo saluto a Nicole

Una bara bianca piccola tra le braccia di mamma e papà. Una…