Premio Nobel di Quasimodo aggiudicato per 100 mila euro

Non si può non essere d’accordo col provvedimento preso nelle scorse ore dalla Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio per il Comune e la Provincia di Torino del Mibact, che ha disposto c il procedimento per la dichiarazione di interesse storico-artistico particolarmente importante del Lotto 401, che è andato all’asta  presso le Aste Bolaffi (via Cavour 17, Torino).

Il Lotto 401 comprende i documenti riguardanti il Nobel per la letteratura ricevuto da Salvatore Quasimodo nel 1959: tale procedura garantisce la permanenza della medaglia e dei beni annessi all’interno del territorio nazionale, evitandone l’esportazione.

E così, probabilmente proprio grazie a questa procedura, nell’asta appena avvenuta, i preziosi oggetti sono andati nelle mani di un fortunato acquirente nostrano.

E così un collezionista di Firenze si è aggiudicato, con un’offerta di centomila euro, la medaglia del Premio Nobel per la letteratura vinta da Salvatore Quasimodo.

“Dal 2000 – ha sottolineato l’acquirente – ho un negozio di numismatica a Firenze, per lavoro compro e vendo medaglie. Il lotto che ho acquistato è un bell’oggetto oltre che un investimento. Sono stato fortunato ad aggiudicarmelo per 100mila euro, per il momento lo terrò per me”.

Giulio Filippo Bolaffi, presidente e amministratore delegato ha definito la medaglia “un simbolo assoluto di immortalità culturale” e ha ammesso di aver ricevuto alcune offerte dall’estero che superavano del doppio quella a cui il premio è stato aggiudicato “ma la decisione del ministero ha tagliato fuori tutti i potenziali compratori stranieri”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Gordon Ramsay non sarà papà per la quinta volta

Temuto dai concorrenti dei talent show che conduce, apprezzatissimo come chef nei…

Moda e anoressia: stop alle modelle troppo magre

Moda e magrezza sono un connubio inscindibile? Non necessariamente, o almeno non…