Prince l’eredità non compensa i troppi parenti

Inutile dirlo: che il defunto sia il più ricco dei possidenti o il più squattrinato degli impiegati, dopo la morte è subito bagarre per l’eredità, per riuscire ad accaparrarsi quel poco o tanto che il “caro” estinto ha lasciato sulla terra.

E anche se il gossip parla di dissesti finanziari, è innegabile che la fortuna di Prince ammonta a diversi milioni di dollari, e per questo non è difficile immaginare le battaglie legali che vedranno coinvolti gli eredi più prossimi, dato che il celebre cantante non ha lasciato figli.

Il cantante, morto a 57 anni nell’abitazione-studio di Paisley Park, a Minneapolis, non ha lasciato testamento e questo complica la situazione.

Sarà un giudice a decidere chi erediterà la sua fortuna, valutata in 300 milioni di dollari. Il tribunale ha nominato, su richiesta della sorella Tyka, un amministratore straordinario per gestire il patrimonio del musicista.

Tyka è l’unica sorella rimasta in vita di Prince: per la precisione è la sua unica “vera” sorella vivente, nata dagli stessi genitori di Prince Rogers Nelson, John L. Nelson e Mattie Shaw – entrambi deceduti.

Prince e Tyka hanno cinque tra fratellastri e sorellastre, figli avuti dal padre John prima e dopo il matrimonio con la loro madre Mattie: anche per loro potrebbe esserci qualche fettina della torta, ma se davvero non esiste alcun testamento sarà Tyka a ricevere la parte maggiore del patrimonio e dei diritti presenti e futuri sulla musica del fratello.

Next Post

Platinette: tutto ok è l'ora di togliere il palloncino gastrico

Solamente qualche giorno fa l’abbiamo vista danzare a Ballando con le Stelle, e domenica l’abbiamo vista ospite su Rai Uno a raccontare la sua avventura danzereccia, mentre ora la ritroviamo nientemeno che in un letto d’ospedale. “Da ‘Ballando con le stelle’ a ballando in corsia”: così Platinette ha comunicato ai […]