Ransomware: Quanto guadagnano gli hacker informatici?

Redazione

Ad oggi, i gruppi di hacker hanno prelevato cifre astronomiche attraverso le loro attività criminali.

Negli ultimi anni, i programmi in ostaggio e riscatto, “Ransomware“, sono diventati sempre più comuni e, sebbene agli utenti interessati venga consigliato di non pagare il riscatto richiesto per riavere i propri file, molti scelgono proprio quella soluzione.

Ransomware Quanto guadagnano gli hacker informatici

Finora non si sa esattamente come vengano pagate le grandi somme, ma ora Jack Cable della società di sicurezza Krebs Stamos Group ha lanciato un nuovo sito Web che tiene traccia dei pagamenti.

Il sito si chiama Ramsomwhere e lì ad esempio è possibile venire a conoscenza che l’equivalente di circa 50 milioni di euro è stato pagato ai vari gruppi di hacker nel corso degli anni.

Le somme dichiarate su Ramsomwhere si basano sul valore del bitcoin il giorno in cui sono stati effettuati i pagamenti, ma è ovviamente del tutto possibile che gli hacker abbiano aspettato per vendere le loro partecipazioni. In tal caso, potrebbero aver guadagnato più soldi di quanto dichiarato.

Next Post

Ictus: I sintomi arrivano fino a dieci anni prima

Uno studio condotto nei Paesi Bassi ha rivelato che i sintomi dell’ictus possono iniziare dieci anni prima. Secondo la ricerca, la malattia inizia con il declino mentale e cognitivo. Lo studio, condotto su circa 15.000 partecipanti, è una pietra miliare per la prevenzione dell’ictus, che colpisce milioni di persone in […]
Ictus I sintomi arrivano fino a dieci anni prima