Riempire una bottiglia d’acqua usata, mai farlo!

Perché riempire la tua bottiglia d’acqua è più antigienico di qualsiasi altro utilizzo comune?

È un’abitudine che molti di noi hanno ogni giorno, soprattutto chi è solito fare sport, ma siamo davvero a rischio infezione?

Un essere umano può resistere più di tre settimane senza cibo. Ma per quanto riguarda l’acqua? Una settimana è il massimo assoluto che possiamo durare senza di essa.

Essendo composti da circa il 60% di acqua, e visto come perdiamo circa 3-4 litri al giorno attraverso il sudore, l’urina e la respirazione, rimanere idratati è di fondamentale importanza per noi, specialmente durante i caldi mesi estivi.

La ricerca scientifica spiega che bere due litri di acqua al giorno è molto importante, per farlo naturalmente spesso ci avvaliamo delle normali bottiglie d’acqua acquistate al supermercato e talvolta riempite dopo esser terminate.

Molti di noi comprano una bottiglia d’acqua, poi quando finisce, la riempiono nuovamente per utilizzarla magari durante la giornata, ottima scelta per l’ambiente e la tasca, giusto?

Beh si. Ma è anche una cattiva notizia per la tua salute, la ricerca pubblicata sul Mirror paragona questo modo di “riutilizzare una bottiglia di acqua” al “leccare un vecchio giocattolo usato per cani“.

Che tu sia al lavoro, a scuola o in palestra, il tuo fidato contenitore per bere essendo riutilizzabile, potrebbe essere ricoperto da migliaia di batteri che prosperano fuori.

Usando la tua bottiglia d’acqua più e più volte, secondo TreadmillReviews.net , potrebbe essere veramente pericoloso.

Il team di Treadmill Review ha condotto una ricerca in merito, chiudendo i coperchi di 12 bottiglie d’acqua riutilizzabili usate dagli atleti e inviando i risultati per l’analisi di laboratorio.

Quali sono i risultati? Il team ha scoperto che le bottiglie riutilizzabili potrebbero ospitare un numero enorme di cellule batteriche, “più di 300.000 unità formanti colonie per centimetro quadrato (CFU / sq cm).”

In parole povere ciò significa “bere dalla bottiglia media riutilizzabile può essere molte volte peggio che leccare il giocattolo del tuo cane“.

Quale tipologia di bottiglia è peggiore?

I risultati variano a seconda del tipo di bottiglia che si utilizza e sono stati suddivisi come segue.

Le bottiglie a scorrimento superiore sono state le peggiori, essendo responsabili di ospitare 900.000 CFU / centimetro quadrato.

Le bottiglie che vengono pressate per ottenere lo spruzzo, sono arrivate al secondo posto, con 162.000 CFU / cm quadrato, mentre i contenitori a vite sono arrivati ​​al terzo posto, con poco meno di 160.000 CFU / cmq .

Dal punto di vista dei batteri nocivi, questo li mette alla pari con il cibo nel piatto del vostro animale domestico.

Quale tipologia di bottiglia è migliore?

Le bottiglie con cannuccia sono risultate le più pulite, con un minimo di 25 CFU / cmq.

Questo è solo 2 CFU / cmq in meno rispetto alla media dei servizi igienici di casa“.

Tuttavia, acquistare una nuova bottiglia ogni volta che si ha bisogno di bere un sorso di acqua non è solo uno spreco, ma di denaro ovviamente.

Lo studio consiglia di acquistare una borraccia o una fiaschetta in acciaio inossidabile, senza mai lasciarla parzialmente piena per un certo periodo di tempo e farla scorrere nel lavello di casa il più spesso possibile.

Potrebbero interessarti

Carne rossa, tassarla per limitarne il consumo?

Se il numero di vegani e vegetariani negli ultimi anni è sensibilmente…

Tossicodipendenza, un detenuto su 4 usa sostanze stupefacenti

Trasversalmente a tutte le fasce d’età e di reddito, la tossicodipendenza continua…

Farmaci, italiani li assumono senza prescrizione e scaduti

Recentemente una ricerca Eurostat ha fotografato il rapporto tra gli europei e i…

farmaco sperimentale e nuovi studi sull’Alzheimer

Per decenni, l’idea che un batterio o un virus potesse essere una…