Roma, incredibile: niente concertone di fine anno

Eleonora Gitto

A Roma incredibilmente niente concertone di fine anno.

Salta il tradizionale concertone di capodanno a Roma. E le ragioni possono essere intuibili viste le ultime vicende romane.

Si sta disperatamente cercando una soluzione alternativa ma, come il solito, nella città regnano confusione e disorganizzazione.

Non sapendo che dire, l’amministrazione Raggi parla così, per bocca dell’assessore alla cultura e neo vicesindaco Luca Bergamo: “Stiamo lavorando per estendere alla serata del 31 dicembre lo spirito dell’iniziativa che animerà la giornata del primo gennaio 2017. Voglio rassicurare tutti: la festa per il primo dell’anno a Roma c’è e sarà una delle più belle che i Romani potranno ricordare”.

Ma intanto la società che doveva organizzare gli eventi della notte della fine dell’anno, si è tirata indietro.

E Bergamo precisa ancora: “Abbiamo voluto evitare la strada degli affidamenti diretti convinti della necessità di un forte segno di discontinuità anche nella modalità d’uso del Circo Massimo per eventi”.

Se non abbiamo capito male, quindi, Claudio Baglioni, Antonello Venditti o i Genesis al prossimo giro per fare un concerto al Circo Massimo devono fare una regolare gara d’appalto, magari col prezzo del biglietto al ribasso.

Ma la sostanza quest’anno non cambia, ed è un peccato: l’ormai famoso concertone della fine dell’anno non si farà.

Next Post

Bologna, sgominata la banda di ladri di trattori

Sgominata la banda di ladri di trattori a Bologna. I criminali erano soliti rubare trattori, rimorchi e altri attrezzi agricoli. Poi li facevano portare sul mercato clandestino albanese. Sono stati i Carabinieri di Borgo Panicale a smascherare il traffico illecito, ricostruendo la filiera che alla fine conduceva ai furti. I […]
Bologna, sgominata la banda di ladri di trattori