Roma, la nuova Metro C si fermerà al Colosseo

Eleonora Gitto

A Roma la nuova Metro C si fermerà al Colosseo.

E’ appurato che a Roma, così ricca di storia millenaria, non si può più scavare perché come si fa una buca, è probabile che si combinino guai.

Meglio volarci, sopra la Capitale. Così Virginia Raggi ha deciso che i lavori della Metro C si fermeranno al Colosseo. Poi si vedrà.

Dice il Sindaco in un Consiglio Comunale convocato appositamente per parlare della questione della Metro C: “Ci siamo trovati una metro che da un costo preventivato di s miliardi di euro per 25 chilometri, è arrivata a costare tre miliardi e 700 milioni per 19 chilometri”.

“Non solo abbiamo mangiato tutta la somma, ma abbiamo speso di più per i 2/3 del tracciato, la parte più facile, collocata su un tratto preesistente. Immaginiamo il costo per la parte successiva”.

Nel frattempo Roma Metropolitane Srl sarà inglobata nell’Agenzia comunale per la mobilità, insieme ai 178 dipendenti.

La metro C parte dal settore nord ovest di Roma, per andare a collegarsi con le periferie, passando per il centro storico.

Le stazioni previste sono 30 e quelle completate sono 21. Ma i soldi mancano e nessuno sa se, e quando, le stazioni e l’ultimo tratto della linea saranno terminati.

Next Post

Crollo cavalcavia sulla Milano-Lecco, notificati 3 avvisi di garanzia

Notificati 3 avvisi di garanzia per il crollo del cavalcavia sulla Milano-Lecco. Arrivano in tempi in verità brevissimi i primi tre avvisi di garanzia per il cavalcavia crollato il 28 ottobre. A seguito del cedimento, è morta una persona. In quel momento sul ponte stava transitando un gigantesco Tir di quasi 110 tonnellate […]
Crollo cavalcavia sulla Milano-Lecco, notificati 3 avvisi di garanzia