Roma, le fake news di Virginia Raggi secondo il Ministro Franceschini

Eleonora Gitto

Roma, le fake news di Virginia Raggi secondo il Ministro Franceschini.

Il Sindaco di Roma Virginia Raggi ha impugnato il provvedimento del Governo che istituisce il Parco del Colosseo.

Al Ministro Franceschini questo non va giù e, in un’intervista al Messaggero, dice la sua.

Dice Franceschini: “Non me lo aspettavo, fra l’altro il Colosseo è arrivato solo un anno e mezzo dopo. Prima né De Magistris, né Pisapia, né Appendino né Nardella, a nessuno è venuto in mente di impugnare questo provvedimento”.

“Non cambia nulla nel rapporto tra l’area archeologica centrale e la città. La parte a pagamento resta accessibile col biglietto, la parte aperta alla città resta libera. Nessuna enclave al centro di Roma”.

Ma poi Francescini risponde pure all’accusa di tenere per sé i soldi del Colosseo: “Stupidaggini e falsità, sono le fake news di un Sindaco”.

Fino ad oggi i proventi dei biglietti delle vendite dei biglietti di Colosseo e area centrale restavano per l’80% alla Soprintendenza di Roma, e il 20% andava al fondo di solidarietà. Non cambia nulla”.

E’ un Ministro arrabbiato, quello intervistato. Ma d’altro canto, cosa ci si può aspettare di diverso dalla signora “Non ne sapevo nulla?”

Next Post

Jack Nicholson, i primi 80 anni di una leggenda del cinema

Una leggenda di Hollywood, entrato con tutti gli onori nella storia del cinema, e che ha appena festeggiato un compleanno importante: Jack Nicholson ha infatti spento le sue prime 80 candeline. Nato a Neptune City, fa il suo ingresso nel mondo del cinema grazie all’amicizia con Roger Corman, che lo […]
jack nicholson 80 anni