Rossella Brescia, diffamazione per i conduttori dello “Zoo di 105”

Rossella Brescia ha finalmente ottenuto giustizia. Nel 2012, la famosa ballerina e conduttrice di molti programmi Mediaset  è stata al centro di una spiacevole vicenda finita in tribunale. Marco Mazzoli e Gilberto Penza, due speaker della trasmissione radiofonica “lo Zoo di 105”, avevano usato frasi inappropriate nei confronti della Brescia, che hanno portato la stessa a sporgere una querela per diffamazione.

I due conduttori avrebbero rivolto offese alla showgirl, dubitando, secondo quanto si legge sul giornale L’unione Sarda, della sua carriera.

Roberto Cenci, famoso regista, è stato sposato con la ballerina alla quale per questo motivo Mazzoli e Penza avevano rivolto i loro pensieri, aggiungendo frasi ritenute offensive, che hanno portato alla querela per diffamazione da parte di Rossella Brescia.

Il processo si è concluso pochi giorni fa, dando piena ragione alla showgirl: ora i due speakers dovranno corrisponderle un indennizzo di 16.000 euro. “Nessuno dei due mi ha chiesto scusa”, ha dichiarato la Brescia, secondo il giornale de L’Unione Sarda.

Originaria di Martina Franca, dove ha fondato una scuola di danza nella quale fa l’insegnante, Rossella Brescia è diventata famosa nel mondo dello spettacolo partecipando a molti programmi televisivi, per la maggior parte in qualità di ballerina a Buona Domenica e Amici di Maria De Filippi, dove è stata anche insegnante di ballo. Ha condotto per sei anni Colorado Cafè. Attualmente è impegnata in radio nel programma “Tutti pazzi per RDS“.

Loading...
Potrebbero interessarti

Elisabetta Gregoraci, è vera crisi con Flavio?

Elisabetta Gregoraci è impegnata nella conduzione di Made in Sud, Flavio Briatore sta…

Sean Penn, fermato stalker che tentava di entrare in casa

Periodo nero per le star di Hollywood che sembrano essere vittime, sempre…