Salma Hayek piange l’uccisione barbara del suo cane

Solo chi possiede un animale domestico, e lo considera a tutti gli effetti un componente della propria famiglia, può capire il dolore e la rabbia che stanno attanagliando Salma Hayek, a cui è stato barbaramente assassinato il proprio amato cane.

L’attrice è sconvolta per la scomparsa del suo pastore tedesco, ucciso da un colpo di pistola all’interno del suo ranch: “E’ stato trovato morto venerdì scorso all’interno del mio ranch – ha scritto l’interprete su Instagram, pubblicando la foto di Mozart – Spero che le autorità dello Stato di Washington rendano giustizia a questo straordinario cane, che in nove anni di vita non ha mai morso o attaccato nessuno. Era il compagno più leale e affettuoso e non meritava questa morte lenta e dolorosa”.

La Hayek lo ha cresciuto come una mamma, e il cane l’ha sempre ripagata con affetto e fedeltà, senza mai scappare neppure una volta dal ranch.

Un gesto inspiegabile per l’attrice che racconta di come Mozart in nove anni non abbia mai attaccato nessuno, né sia mai uscito dal suo territorio, ma anche per tutti coloro che sono vicini alla famiglia e sono altrettanto sconvolti dal gesto.

Soltanto due settimane fa l’attrice aveva postato una foto nella quale la si vede in auto abbracciata a un altro cane. “Li amo così tanto – aveva scritto – che non riesco a resistere e devo coccolarli anche quando hanno contribuito al mio arresto nel film che sto girando”. L’attrice, inoltre, ha un rifugio per cani abbandonati, oltre a cavalli, conigli, galline e pappagalli.

Loading...
Potrebbero interessarti

Justin Bieber, è polemica per i graffiti pubblicitari a San Francisco

Se è vero che nel bene e nel male, l’importante è far…

Laura Pausini, doppio concerto a San Siro a giugno

Una donna da record, e non solo perché sta riscuotendo negli ultimi…