Sandra Milo e il suo rapporto con la chirurgia estetica

Ci sono donne disposte a negare persino l’evidenza, pronte a proclamarsi bellezze naturali anche a fronte di un corpo visibilmente plasmato dal chirurgo plastico, ed altre invece che hanno un rapporto pacifico con questo tipo di chirurgia, disposte ad ammettere che la bellezza permette non esiste e soprattutto non resiste al passare del tempo.

Sandra Milo, Ilona Staller e Francesca Cipriani sono tre donne completamente differenti, nel fisico, nella carriera e nelle ambizioni, ma tutte e tre sono accumunate dal loro ricorrere, spesso e volentieri, al chirurgo, e proprio di questo hanno parlato nell’ultima puntata del Maurizio Costanzo Show.

“Quando avevo 50 anni avevo paura di invecchiare. A quei tempi tutte negavano. Io decisi di fare un lifting al viso. Mi rivolti a un chirurgo bravo, argentino. Mi sentivo giovane e bella come non accadeva da tempo. Adesso non lo faccio perché non cambia niente, ma che ben venga chi lo fa, la ricerca della felicità è un diritto di tutti”, spiega Sandra Milo parlando del suo primo ritocchino.

Ilona Staller in arte Cicciolina, storica pornodiva, ha fatto le sue rivelazioni, più hot di quelle delle altre compagne: “Ci sono pornodivi italiani, non dico il nome, che per farselo addrizzare dall’America inseriscono dentro delle cose e poi tornano che sono dritti. Si difendono, non dico altro”, parlando di un uso più pratico e meno estetico della chirurgia plastica.

Non sono mancate neppure le dichiarazioni di Francesca Cipriani, celebre per le sue misure esasperate col silicone: “L’importante è avere sempre la stessa personalità”.

Non manca neppure di rassicurare il pubblico: “Non rifarei mai il viso, lì sono stata e sempre resterò naturale”.

Loading...
Potrebbero interessarti

George Clooney monetizza vendendo la sua azienda di tequila

Con somma gioia del divo che tutti credevano, fino a poco tempo…

Fabrizio Corona, la comunità lo ha trasformato in un uomo nuovo

Per i suoi detrattori la sua condanna è stata giusta ed esemplare,…