Sesso ed inverno, a quanto pare un binomio perfetto

Il sesso è indubbiamente piacevole, ma è anche un toccasana per mente e corpo, a tutte le età.

Al primo posto, tra i benefici del sesso, gli esperti collocano il grande aiuto che una costante pratica sessuale ha sull’intero sistema immunitario. È stato dimostrato, infatti, come le persone sessualmente attive si ammalino molto meno durante l’anno. Merito soprattutto delle difese immunitarie, decisamente più pronte per combattere germi, virus e batteri, evitando le infezioni.

È stata poi scoperta una precisa azione anti-age, una sorta di sorprendente ringiovanimento. Nel 2013, uno studio condotto dal Royal Edinburgh Hospital, e presentato alla conferenza annuale della British Psychological Society, ha infatti dimostrato come gli individui che praticano sesso regolarmente possano dimostrare anche sette anni in meno rispetto alla loro età anagrafica.

Una buona frequenza sessuale pare sia connessa anche alla riduzione del rischio di soffrire di attacchi di cuore. Non è però tutto, poiché l’attività fisica durante una sessione fisica ha caratteristiche sovrapponibili a una lezione di cardio-fitness, con l’effetto di aumentare la resistenza del sistema cardiocircolatorio, contribuire a un migliore afflusso di sangue ai tessuti e a una più efficiente ossigenazione dell’organismo.

Sesso ed invero a quanto pare un binomio perfetto

sesso e inverno binomio perfetto

I benefici del sesso si concretizzano in modo diverso a seconda del genere. Le donne, ad esempio, praticando con regolarità l’attività sessuale, sono in grado di migliorare il loro controllo della vescica.  Un vantaggio da poco, all’apparenza, ma che diventa fondamentale con il passare degli anni. Non solo: l’orgasmo gioca un ruolo fondamentale, in quanto le contrazioni naturali della parete uterina favoriscono decisamente il rafforzamento di tutti i muscoli della zona del pube.

Sul versante opposto, stato scientificamente provato che gli uomini che hanno rapporti sessuali a intervalli regolari (e frequenti) hanno oltre il 30% in meno di probabilità di sviluppare il cancro alla prostata.

E nemmeno in inverno, bisogna lasciarsi scoraggiare dal freddo, dal buio e dal naturale calo del desiderio. Fare sesso d’inverno fa benissimo.

Oltre ad alzare le barriere immunitarie, come abbiamo già visto, il sesso aiuta ad abbassare il colesterolo, prima che sia necessario assumere farmaci abbastanza forti come le statine. Pare, infatti, che farlo frequentemente aiuti a contrastare quello «cattivo».

Ma un po’ di sano sesso aiuta anche il corpo a rilassassi meglio e ad avere una migliore qualità del sonno.

Capita, però, che nei mesi invernali la voglia di fare sesso diminuisca perché l’umore e il testosterone sono influenzati dall’aumento delle ore di buio, ma non bisogna “arrendersi”.

Bisogna quindi sfoggiare tutte le proprie armi per suscitare desiderio nel partner, riuscendo così a tenere gli stessi ritmi estivi.

Il primo passo per invogliare il partner a fare sesso è quello di utilizzare strumenti di seduzione. Una donna, per esempio, potrebbe indossare un abito sexy, associato a una splendida lingerie – magari comprata per l’occasione.

Ma soprattutto il segreto è star bene col proprio corpo.

Infatti come afferma Chiara Simonelli, sessuologa dell’Università La Sapienza di Roma: “Piacersi è un ottimo afrodisiaco. E se ci si piace davvero lo si comunica a chi ci sta accanto. Bisogna, inoltre partire dal presupposto che, per chi ci ha scelti, ammirare il nostro corpo nudo è fonte di enorme godimento. E non noterà certo il chilo di troppo o la smagliatura”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Diabete tipo 2 ci viene in aiuto il caffè

Il diabete di tipo 2 rappresenta la stragrande maggioranza dei casi di diabete, si…

Contraccezione maschile, a un passo dall’invenzione del “pillolo”

E se in un giorno, magari non troppo lontano, la contraccezione, dal…