Sicilia, nubifragio causa disagi e allagamenti

Sicilia. Un violento nubifragio ha causato disagi e allagamenti a Catania e provincia, dove diversi automobilisti sono rimasti bloccati all’interno delle loro vetture circondate dall’acqua, prima di essere soccorsi dai vigili del fuoco.

Chiuso l’aeroporto Fontanarossa, con i voli in arrivo dirottati a Palermo. Una voragine si è aperta nella piazza principale di Valverde, dalla profondità e dal diametro di circa otto metri dove un’auto è stata inghiottita, fortunatamente senza nessuno a bordo. I vigili del fuoco hanno transennato la zona e recuperato il mezzo.

Le zone più colpite sono state quelle di Acireale, Vampolieri e Lavinaio, lungo la Statale 114 tra Acitrezza e Acireale si è verificata una frana. I Vigili del fuoco sono intervenuti anche a Sant’Agata Li Battiati, Gravina di Catana e Mascalucia per soccorrere automobilisti in panne.

Sui social è polemica sulla decisione della Protezione civile che, di fronte a una perturbazione di tale intensità ha emesso un’allerta a livello “arancione” e non “rosso”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Pd, Guerini: esclusa l’ipotesi Ncd alle primarie centrosinistra

Negli ultimi giorni si era ipotizzata una partecipazione del Ncd alle primarie…

Fisciano, studentessa ha cercato di togliersi la vita

Troppo difficile provare a immaginare cosa possa spingere una ragazza, con tutta…