Siena, arrestato un Kosovaro che imponeva il velo con la violenza
Siena, arrestato un Kosovaro che imponeva il velo con la violenza

A Siena è stato arrestato un Kosovaro che imponeva il velo con la violenza.

Un uomo del Kosovo, un violento aguzzino, non solo picchiava la figlia perché non voleva indossare il velo, ma addirittura le imponeva di leggere il Corano quando lui tornava a casa.

Al confronto, il padre padrone della cultura italiana fa ridere.

Così questo signore, residente nella Provincia di Siena, è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti a danno di minori conviventi.

Il reato di tipo molto grave, merita la massima severità da parte dei giudici, se sarà confermato con sentenza.

Sono state le compagne di classe della ragazzina a voler sporgere denuncia, e così i poliziotti della Squadra Mobile diretti dal Commissario Capo Enzo Tarquini, sono intervenuti prontamente a difesa della minorenne maltrattata.

Su questa e su simili accadimenti degli ultimi mesi, l’atteggiamento ambiguo e incomprensibile del Presidente della Camera Laura Boldrini, fa scalpore.

Da una parte il Presidente invoca una legge per dare la cittadinanza italiana agli immigrati, il che è anche giusto; dall’altra però non dice mai niente quando la violenza alle donne è perpetrata sistematicamente da chi questa violenza ce l’ha nel corredo genetico, nella cultura, nella propria visione religiosa: la maggior parte degli Islamici.

Loading...
Potrebbero interessarti

Trieste, lo scandalo del Parco Miramare abbandonato a se stesso

A Trieste lo scandalo del Parco Miramare abbandonato a se stesso. La…

Roma, Beppe Grillo cade in una buca di Via Ostiense

In Via Ostiense a Roma, Beppe Grillo cade in una buca. Roma,…