Simone Annichiarico e il suo modo di metabolizzare il lutto

Proprio nelle scorse ore Maria De Filippi, dopo mesi di dolore silenzioso, ha confessato di aver affrontato il dolore più grande per chiunque, quel dolore cupo e profondissimo che si prova per la scomparsa di un genitore, quello stesso dolore che Simone Annichiarico ha vissuto nel 2012.

Simone Annichiarico, figlio di Walter Chiari e Alida Chelli, è appena tornato in televisione, con un nuovo programma su Rai Uno, “Fronte sul Palco”, ed ha approfittato per raccontarsi ai giornalisti.

“Ho vissuto un periodo difficile e doloroso, ma ora sono sereno e di nuovo innamorato”, confida per la prima volta aVanityFair.it il presentatore, 45 anni.

Il dolore, seguente alla scomparsa della madre, l’ha spinto a cercare una vita solitaria: “Non riuscivo più a sopportare la città, mi stressava troppo – ha raccontato – Quando mi capita di tornarci per lavoro percepisco un senso di disagio. Adoro vivere a stretto contatto con natura e animali e mi piace la solitudine, nonostante sia una persona socievole. Inoltre, non mi manca il concetto di casa fissa, forse perché da bambino con i miei genitori continuavamo a viaggiare senza fermarci mai a lungo in nessuna città. Detto questo, non immaginatemi sempre da solo: a Cortina d’Ampezzo ho fatto la prima elementare e ho diversi amici che vivono ancora nella valle. In Costa Smeralda, poi, vado da sempre e di conseguenza conosco diverse persone. Senza contare che, ogni tanto, anche la mia ragazza viene a trovarmi”.

Ma la vita solitaria non gli impedisce di avere una compagna, di cui non rivela l’identità, ma che è più giovane di lui, e alla domanda del giornalista sul proposito di metter su famiglia, conclude: “Assolutamente sì. Ho un rapporto fantastico con i figli dei miei amici e credo che potrei essere un buon padre. Ma il mio obiettivo in questo momento è ritrovare equilibrio e serenità”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Guendalina Rodriguez ha avuto una storia con Niang

Non certamente nuova a scandali e dichiarazioni compromettenti, Guendalina Rodriguez, trans ventenne italo-brasiliana…

Happy Birthday, addio ai diritti d’autore

Pochi di noi in realtà lo sapevano, anche se l’abbiamo canticchiata decine…