Skin: “ho bruciato il mio abito da sposa”

La cantante Skin non ama parlare molto della sua vita privata, e raramente ha parlato della ex moglie Christiana Wyly, ma stavolta la giudice di X Factor ha fatto un’eccezione.

In un’intervista a Vanity Fair, Skin ha confidato di aver bruciato l’abito da sposa, lasciando intendere che i rapporti con la ex moglie non siano ancora sereni: “È stata una mia idea bruciarlo e indossarlo nel video di Death to the Lovers, in fondo la canzone parla di me. All’inizio ho pensato: questa è una cosa un po’ brutta. Subito dopo: fanculo, lo faccio lo stesso. Un artista che si preoccupa di non ferire, offendere, far arrabbiare mai nessuno è un artista che non sa fare il suo mestiere perché limita la sua creatività”, ha dichiarato al magazine.

Parlando di femminilità, Skin ha commentato: “Se fai vedere sempre un unico modello di femminilità, questo insulta le altre, ma se introduci nella moda le differenze, la cosa si fa interessante perché dimostra alle ragazzine che non c’è un solo modo di essere. Quando ero teenager io le modelle erano bianche, bionde e alte un metro e ottanta, solo Iman si distingueva. Ora le cose stanno cambiando”.

La cantante il prossimo anno compirà cinquant’anni, portati egregiamente: “È la prima volta che lo dico a voce alta. E non mi spiego come sia possibile. Io penso di essere in forma e soprattutto felice nella mia pelle. Se tutti riconoscessero che è questo ciò che conta e non l’età anagrafica, anche questa sarebbe una bella rivoluzione per l’immagine della donna”, ha concluso.

Loading...
Potrebbero interessarti

Medicinali e droghe sul bus dove è morto Scott Weiland

Bello, ricco, famoso all’inizio, in caduta libera e soprattutto dannato negli ultimi…

Kristen Bell, lunga e dura battaglia contro la depressione

Essere giovani, bellissime e avere il mondo ai propri piedi non è…