Skype va in crash, la disperazione è planetaria

Eleonora Gitto

Oggi la disperazione è stata davvero planetaria: Il crash di Skype a livello mondiale, ha lasciato tutti disperati.

Ma che cosa è successo veramente oggi? Skype si è rotto un po’ dappertutto, e la gente si è affannata invano per quasi tutta la giornata per capire cosa sia successo.

Alle 10 di mattina – ora italiana – di oggi 21 settembre, è cominciato il problema, quando sembrava che si fosse offline, e invece, almeno pare, in molti casi si era online. Tuttavia i contatti sembravano disconnessi, come se gli utenti non ci fossero.

Per alcuni è possibile solo la chat, e non le chiamate video. Per altri non sono possibili né le chiamate video né la chat.

Insomma, una vera e propria tragedia per chi, quotidianamente, si collega con questo prezioso strumento di lavoro, o per chi, invece, lo usa anche solamente per diletto o per comunicare con interlocutori molto lontani.

Da Skype fanno sapere che stanno lavorando alacremente per individuare e risolvere il problema, ma a tutt’ora, mentre scriviamo, il problema ancora non è risolto.

Si rileva solamente che, saltuariamente, i contatti paiono di nuovo connessi e tutto sembra tornare alla normalità.

Ma dopo un po’ il problema ritorna. Mezzo mondo attende con pazienza. O con impazienza, a seconda dei casi

Next Post

Grecia, Tsipras vince e lo spread cala

Il leader greco Alexis Tsipras vince di nuovo le elezioni nel proprio Paese, e lo spread contemporaneamente cala. Non solo, le borse europee paiono abbastanza rassicurate, con indici moderatamente positivi. Tutto sommato, possiamo dire che il risultato è ritenuto positivo per gli Europei, ai quali, in fin dei conti, il […]
Grecia, Tsipras vince e lo spread cala