Smartphone e Tablet a letto fanno male al cervello
Smartphone e Tablet a letto fanno male al cervello

Quanti di noi ormai non possono far a meno del loro smartphone o del loro tablet, magari portandolo anche a letto per leggere le ultime notizie e le notifiche, prima di andare a dormire?

Beh niente di più sbagliato per il nostro cervello, così come ci fa sapere un comunicato dello Sportello dei Diritti, lo smartphone e il tablet a letto sono un pericolo e hanno effetti negativi per il nostro cervello, niente è più sbagliato che “una piccola sessione di internet prima di andare a dormire”.

Uno studio norvegese ha infatti dimostrato, attraverso 1000 studenti volontari, composti da ragazzi di età compresa tra i 16 e i 19 anni, quanto il cosiddetto “rituale” prima di andare a dormire, sia dannoso per il nostro cervello e provochi in primis l’insonnia.

Secondo lo studio infatti, l’utilizzo dello smartphone a letto provocherebbe prima di tutto un aumento di tempo per passare dallo stato di sveglia a quello di sospensione, inoltre restare al buio con il proprio dispositivo acceso, riesce a sconvolgere anche la produzione di melatonina che tra l’altro regola i nostri ritmi biologici.

Insomma così come spiega Giovanni D’Agata dello Sportello dei Diritti, l’utilizzo dello smartphone e del tablet a letto, sconvolge il nostro orologio interno, provocando diversi danni, la conclusione evidentemente che le vecchie usanze sono sempre le migliori, per andare a dormire e rilassarsi forse la migliore medicina è un libro.

Loading...
Potrebbero interessarti

Migliorare un sito e-commerce: come fare?

Sono sempre di più coloro i quali si affidando alla rete per…

Nasa, fallito secondo test per simulare atterraggio su Marte

Manca un solo tentativo, ed il prossimo dovrà andare per forza di…