Smartphone indiano da 3 euro sospese le vendite
Smartphone indiano da 3 euro sospese le vendite

Sembrava troppo bello per essere vero, l’ufficializzazione di un nuovo dispositivo smartphone di un’azienda indiana che proponeva il dispositivo alla ridicola cifra di 251 rupie ovvero poco più di 3 euro.

Purtroppo l’azienda è stata costretta a sospendere le vendite online, la spiegazione è molto semplice ed è stata sciorinata dal fondatore della Ringing Bells, la società indiana produttrice, che spiega:

Siamo stati costretti a cessare le vendite on line in quanto per ora siamo in grado di consegnare soltanto questo numero di apparecchi”, dunque per ora stop alle vendite online e d’altronde alcuni cominciano a storcere il naso in merito alla possibilità dell’azienda di riuscire a mantenere le promesse nel prossimo futuro.

Così tra critiche dei detrattori, che puntano il dito sull’azienda di Mohit Kumar Goel, rivelando che il dispositivo “Freedom 251” potrebbe esser stato copiato dall’azienda Adcom, altra azienda di origini indiane, si attende la conferma del fisco riguardo ad alcune verifiche sull’azienda.

Al momento risultano prenotati ben 735mila dispositivi che saranno, secondo quanto affermato, consegnati come promesso.

Loading...
Potrebbero interessarti

La classifica dei peggiori messaggi inviati per conquistare una ragazza

Quali sono i peggiori messaggi di appuntamenti online mai inviati ad una…

Google rischia una nuova maxi multa miliardaria dall’UE

Poco più di un anno fa, esattamente nel giugno del 2017, la…