Tomas Milian, il cubano Er Monnezza è morto a Miami

Eleonora Gitto

Il cubano Tomas Milian, detto Er Monnezza,è morto mercoledì scorso a Miami.

Se n’è andato all’età di 83 anni, dopo aver ricoperto in vita sua molti ruoli in film famosi e meno famosi.

Aveva lavorato inizialmente con registi celebri, come Visconti, Lattuada, Maselli, Bolognini e Bertolucci.

Poi Tomas Quintin Rodriguez Milian, nato a L’Avana il 3 marzo 1933, ha virato sul leggero, sulla macchietta, sulla commedia all’italiana, girando fra gli anni settanta e ottanta una serie di film western e polizieschi da protagonista.

Forse il personaggio più famoso è l’ispettore di polizia Nico Giraldi, detto Er pirata, romano avvezzo a scontrarsi con gli ambienti malavitosi cittadini, ben conosciuti perché da ragazzo ne faceva parte integrante

Ma l’abbiamo conosciuto bene anche nei panni di Roberto Marazzi, un ladruncolo romano conosciuto come Er Monnezza.

Alla fine degli anni 80 torna in America, dove lavora con Abel Ferrara, Steven Spielberg e altri registi di fama. Resterà a Miami fino alla fine.

Di lui ci restano le sue forti caratterizzazioni dei personaggi interpretati e un’indubbia professionalità.

Purtroppo in Italia è conosciuto più per i film di profilo non molto alto che per tutti gli altri.

Next Post

Bob Dylan rivela: mi sento solo, quanti amici persi

Il menestrello per eccellenza, l’artista fresco di premio Nobel, Bob Dylan ha pubblicato una lunga intervista sul suo sito ufficiale. Dylan a chiacchierato a lungo con Bill Flanagan, il leggendario cantautore, oggi 75enne, ha parlato a cuore aperto ed ha rivelato molti particolari riguardo ai tanti amici che, soprattutto l’ultimo […]
bob dylan mi sento solo