Bob Dylan rivela: mi sento solo, quanti amici persi
bob dylan mi sento solo

Il menestrello per eccellenza, l’artista fresco di premio Nobel, Bob Dylan ha pubblicato una lunga intervista sul suo sito ufficiale.

Dylan a chiacchierato a lungo con Bill Flanagan, il leggendario cantautore, oggi 75enne, ha parlato a cuore aperto ed ha rivelato molti particolari riguardo ai tanti amici che, soprattutto l’ultimo anno, si è portato via, è stato un anno davvero tragico.

L’artista ha sottolineato come oggi si sente molto più solo “Ho perso amici di lunga data” conferma Dylan, a partire dal grande Muhammad Ali, passando per Leonard Cohen, Leon Russell e Merle Haggard, “Eravamo come fratelli, tutti abbiamo percorso la stessa strada e tutti hanno lasciato degli incredibili spazi vuoti dentro di me. Mi sento solo senza di loro”.

Poi una domanda sul successo e la notorietà: “Non posso dire che è bello o non è bello, la grandezza è oltre ogni controllo, magari si ottiene per caso ed è solo per un breve periodo di tempo” poi la rivelazione riguardo agli artisti moderni: “Ero grande fan di Amy Winehouse, mi è piaciuto molto il suo ultimo album, è stata l’ultima vera individualista nel panorama musicale”.

Poi una piccola chicca riguardante il grande Frank Sinatra: “E’ stato divertente, eravamo in piedi di notte fuori alla terrazza e mi ha detto ‘io e te amico abbiamo avuto gli occhi azzurri, siamo lassù’ indicando le stelle ‘questi barboni sono quaggiù’ e io pensai che in fondo avesse ragione”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Renè Angelìl marito di Cèlin Dion la lunga battaglia contro il cancro

Renè Angelìl marito di Cèlin Dion morto dopo una lunga battaglia contro…

Cristina Buccino, il suo intimo è il più sensuale?

Ogni suo scatto condiviso in rete è sempre ricco di commenti e…