Trentaquattro lunghi anni senza il grande Rino Gaetano

Redazione

Ieri, 2 giugno 2015, è stato un giorno molto triste per i tantissimi fan del celebre cantautore italiano Rino Gaetano, prematuramente scomparso proprio il 2 giugno del 1981 alla giovane età di soli 31 anni. Nato a Crotone, il comune italiano, capoluogo dell’omonima provincia in Calabria, il 29 ottobre del 1950, Salvatore Antonio Gaetano conosciuto semplicemente in tutto il mondo come Rino Gaetano, ha pubblicato il primo album intitolato “Ingresso libero” nel 1974 ma il vero successo è arrivato l’anno successivo, nel 1975, con la pubblicazione del singolo “Ma il cielo è sempre più blu”, pubblicato dalla casa discografica italiana nata nel 1970 ovvero “It”.

Di li tutta una serie di successi che l’hanno portato ad essere considerato uno dei più grandi cantautori italiani ancora oggi, a distanza di trentaquattro anni dalla sua morte, ricordato con affetto dal pubblico. Erano le 3.55 quando Rino Gaetano, dopo una sera trascorsa per i locali, si trovava sopra la sua auto per tornare a casa, quella casa dove purtroppo non è mai arrivato.

Si trovava in Via Nomentana quando all’improvviso la sua testa cadde sul volante e la sua auto si trovò ad invadere la corsia opposta. Un tragico incidente che costò la vita ad un giovane ma grande talento della musica italiana.

 

Next Post

Parigi avvia lo sgombero del ponte dei migranti

Francia. Al via alle operazioni di sgombero dei migranti che sostavano da settimane nella tendopoli parigina nei pressi di Montmartre e della Gare du Nord. Sul posto numerose camionette della polizia mentre l’area del ponte è stata chiusa al traffico. Mercoledì il prefetto di polizia, Bernard Boucault, aveva annunciato lo […]