Trieste, nascondeva la pistola in un libro finto: arrestato
Trieste, nascondeva la pistola in un libro finto: arrestato

A casa di un 37enne di Trieste sospettato di spacciare droga, la Polizia durante una perquisizione trovano una pistola nascosta in un libro finto.

Vatti a fidare dei libri, che dovrebbero portare e apportare cultura e basta.

E invece, a volte, li scavano sapientemente e ci nascondono le pistole. E nemmeno quelle giocattolo.

La cosa è successa nell’abitazione di un uomo di 37 anni durante una perquisizione della polizia alla ricerca di droga.

La droga non è stata trovata, ma è stato trovato un bell’esemplare di Smith&Wesson calibro 22, con addirittura 29 cartucce. Non male, no?

Il tutto perfettamente occultato all’interno di un finto dizionario di spagnolo.

Il possessore, che non è spagnolo ma triestino, ha già dei precedenti per coltivazione di marijuana. Non gravissimi, in verità. L’uomo è stato arrestato immediatamente.

La matricola dell’arma non era leggibile, quindi di provenienza ancor più sospetta.

Il revolver, di piccole dimensioni, era facilmente occultabile. All’uomo è stato contestato il reato di detenzione di arma clandestina e di ricettazione dell’arma stessa.

Per adesso l’uomo si trova agli arresti domiciliari dove, se vuole, potrà imparare lo spagnolo ma senza sparare a nessuno.

Tra l’altro, la persona è anche abbastanza ingenua, perché il primo posto dove vanno a guardare durante le perquisizioni, sono proprio i libri.

Loading...
Potrebbero interessarti

Arriva l’Alta Velocità: Brescia-Milano in 36 minuti

Finalmente l’Alta Velocità è arrivata: Brescia-Milano in 36 minuti. L’altro giorno c’era…

Sui licenziamenti ci si aspettava una mano tesa

Critiche senza fine all’operato del governo sul Jobs Act sia dalla minoranza…