Twitter per il copyright bisogna citare la fonte

E’ molto spesso buona norma, anche se si riporta interamente una frase o un periodo, citare la fonte e dunque non attribuirsi quella frase o quel periodo, in questa norma si ritrova anche il social network Twitter.

Certamente si utilizzano i social network per diffondere con i propri amici, ma anche col maggior numero di persone possibili, le proprie idee e le proprie personali visioni della vita, e difatti per molti risulta lusinghiero vedersi condivise le proprie espressioni, spesso copiate e incollate in modo pedissequo.

Non per tutti però: molti sentono il bisogno di tutelare la proprietà intellettuale di quello che pubblicano sui social e così Twitter ha deciso di venirgli incontro.

Chi si appropria dei “cinguettii” altrui senza citarne la fonte dovrà vedersela con Twitter stesso: il microblog ha riconosciuto il copyright dei tweet cancellando, su richiesta, alcuni post chiaramente copiati senza citare la fonte.

Il tutto sarebbe partito dall’autrice Olga Lexell, la quale ha annunciato di aver presentato richiesta di cancellazione dei messaggi in quanto ritiene Twitter fondamentale per la propria carriera ed anche perchè avrebbe preferito non vedere altre persone che rivendicano una sua battuta come loro.

Superfluo sottolineare che sarà lo staff stesso ad analizzare ogni singola richiesta , per poi decidere quali siano o meno i contenuti da tutelare e meritevoli di copyright.

Next Post

Brevetto italiano per rendere gli smartphone ancora più sottili

La strada intrapresa sul mercato degli smartphone è la medesima per tutti gli operatori del settore: dispositivi sempre più all’avanguardia certo, con una miriade di nuove funzionalità e potenzialità, uno schermo sempre più grande per permettere una visualizzazione ottimale, ma allo stesso tempo uno spessore, e quindi un peso, sempre […]