Una fotografia per raccontare i sogni di riscatto di Daniel

Ci sono foto belle, altre meravigliose, ma ce ne sono altre che arrivano direttamente al cuore, perché veicolano un messaggio molto più forte di quello che si limitano a mostrare.

La foto che in queste ore sta facendo il giro del web, e quindi del mondo, è semplice povera, senza fronzoli ed effetti di luce o colore:  un bambino filippino, in ginocchio su un marciapiede davanti a uno sgabello, non avendo la luce elettrica in casa, fa diligentemente i suoi compiti di scuola alla luce di un lampione stradale.

A scattare la foto è stata una ragazza filippina, Joyce Gilos Torrefranca, che l’ha pubblicata sul suo profilo Facebook accompagnandola con una semplice frase: “Sono stata ispirata da un bambino”. Immediatamente l’immagine ha iniziato ad essere condivisa di bacheca in bacheca, collezionando finora quasi tremila share sul social network.

E chiunque la vede non può che sentirsi ispirato, perché l’immagine mostra in tutta la sua prorompente forza la lotta per la realizzazione dei propri sogni a dispetto di ogni difficoltà: il bimbo, senza elettricità in casa, e quindi presumibilmente povero, non si arrende ai disagi e alla povertà, e ricerca nell’istruzione un riscatto per il suo futuro.

Secondo i media locali, il bambino si chiama Daniel e accompagna spesso sua madre che chiede l’elemosina all’esterno di un McDonald’s.

Loading...
Potrebbero interessarti

Dai grandi elettrodomestici allo smart working: come risparmiare sui consumi domestici

Spesso non ci si rende conto di quanti dispositivi tecnologici ed elettrodomestici…

Stephen Hawking andrà nello spazio con Virgin Galactic

Finalmente Stephen Hawking andrà nello spazio: a portarlo sarà Virgin Galactic. Se…