Uomini e Donne: Il resoconto della bagarre tra Tina e Gemma a Verissimo
Il resoconto della bagarre tra Tina e Gemma a Verissimo

Nel salotto pomeridiano di Uomini e Donne nessuno ignora che Tina Cipollari, opinionista storica del programma, e Gemma Galgani, celebre dama del trono over, sono acerrime nemiche.

Le due non perdono occasione per punzecchiarsi ed insultarsi, e proprio nell’ultima registrazione Tina è passata addirittura all’attacco “fisico”, colpendo la rivale con una bella secchiata di acqua gelida che ha lasciato l’altra letteralmente impietrita.

Le due litigano sovente anche sui social e non hanno perso neppure l’occasione di farlo nel salotto di Silvia Toffanin a Verissimo.

Le due donne sono state intervistate dalla padrona di casa ed hanno ricostruito, ognuna a modo suo, il motivo di cotanta acredine.

“All’inizio la sostenevo, quando ha fatto un percorso lineare. Poi è entrato nella sua vita il Gabbiano Giorgio. Da lì lei è impazzita, forse non le sembrava vero di avere accanto un uomo così affascinante. Lei si è inventata storie d’amore importanti con uomini importanti, che sono tutti deceduti.

Lavorava a teatro alla cassa, ma se ne vergogna. Oggi il suo grande amore sono le telecamere: è una persona falsa, bugiarda, raggiratrice di menti. Ci sono stati certamente uomini in cerca di visibilità, ma anche altri davvero intenzionati.

Lei, nel giro di una settimana, è passata dal grande amore al considerarli i peggiori uomini sulla Terra. Da qui nasce quello che provo: io non la odio, è lei che mi detesta”, le accuse di Tina, che non ha aggredito Gemma solamente perché tenuta a debita distanza.

Ed inoltre ci tiene a difendersi dalle accuse di bullismo:

A guardare le puntate, sembra che io inveisco. Lei, molto furba, rimane sempre pacata. Quando non è inquadrata, Gemma me ne fa di tutti i colori, anche gesti con le dita“.

Ben diversa però la versione della dama over:

“Ha detto un sacco di sciocchezze. Io non sono innamorata delle telecamere, sono innamorata dell’amore. Del resto ho perduto un grande amore, la mia storia è risaputa. Ora nella mia vita c’è Mario, un uomo davvero interessante con cui parlare di tutto, anche di Freud”.

E quindi l’odio di Tina è immotivato:

Non so da cosa nasce il suo odio, all’inizio andavamo d’accordo. L’acrimonia è nata quando stavo con Giorgio. Vedevo che lei aveva una certa simpatia per lui. Lei mi detesta, io no“.

Potrebbero interessarti

Uomini e donne, telefonate hot tra Manfredo e Graziella

Pensavate che ascoltare Gemma Galgani e Marco Filpo parlare del loro week…

Morgan, il “nasone” non dipende dalla cocaina

Dopo aver clamorosamente abbandonato il ruolo di coach ad Amici, litigando con…