Vasco Rossi, la tappa di Napoli dedicata a Pino Daniele

Le vie della città attorno allo Stadio San Paolo piene zeppe di auto parcheggiate, pullman organizzati che riempiono le strade, un vero tripudio per la tappa napoletana di Vasco Rossi.

Anche questa volta con qualche polemica, per qualche bontempone che ha deciso di attribuire delle frasi mai pronunciate dal cantante, ma è tutto inutile perchè il Vasco nazionale c’è e ci sarà per sempre.

Si è tenuto ieri, 3 aprile 2015, il concerto allo Stadio San Paolo di Napoli di colui che è considerato uno dei massimi esponenti della musica italiana ovvero l’amatissimo cantautore italiano Vasco Rossi.

Il Blasco dopo undici lunghi anni, dal lontano 9 luglio 2004 è tornato allo Stadio San Paolo davanti a circa 50 mila spettatori che si sono divertiti a cantare e ballare insieme al loro beniamino. “Ti ringrazio per aver permesso questo mio ritorno, per aver riaperto questo campo alla musica. Lo faccio a nome mio e del mio straordinario pubblico”, sono state le parole dichiarate nel corso della serata dal grande Vasco che ha voluto ringraziare il sindaco Luigi de Magistris per aver reso possibile l’evento.

Anche il sindaco de Magistris ha voluto ringraziare Vasco per essere tornato a Napoli e nello specifico ha dichiarato “Grazie davvero per essere venuto, ci tenevamo tanto, ci saranno migliaia di giovani. Questa è una città piena di ragazzi nella quale sono convinto che, grazie alla cultura, si rilancerà. E la musica, la tua musica, Vasco, è cultura”. 

Vasco a poi concluso il concerto ricordando l’amico Pino Daniele scomparso prematuramente il 4 gennaio del 2015 e affermando “Napoli è mille culure, e io voglio dedicare questo concerto a un caro amico e un grande artista. W Pino Daniele”

Loading...
Potrebbero interessarti

Temptation Island, i protagonisti fanno ancora parlare di sé

Nonostante le registrazioni siano finite da un mese e la messa in…

Jason Momoa sarà la star di Just Cause

Mai come negli ultimi mesi si sono moltiplicati i progetti per portare…