Vecchio pc Apple butta via 200mila dollari
Vecchio pc Apple butta via 200mila dollari

Un vecchio computer, una vera chicca per gli intenditori, un pezzo da museo, si tratta dell’Apple I, assemblato proprio da Steve Jobs nel 1976.

Parliamo di un dispositivo molto raro con un valore di mercato che si aggira sui 200mila dollari, ma perché parliamo dell’Apple I, semplice per l’episodio accaduto quel computer battuto poi all’asta per una cifra davvero importante, era stato buttato dalla proprietaria.

Si trattava di uno dei primi computer della Apple, quelli assemblati da Jobs, Wozniak e Wayne, quando l’azienda non poteva minimamente immaginare quella che sarebbe diventata negli anni successivi, il computer è stato ritrovato da una ditta di recupero rifiuti elettronici.

La Clean Bay Area ha aperto questa scatola, dopo che la proprietaria di questo “ferro vecchio” aveva buttato l’Apple I, la ditta aveva scoperto essere il primo modello dell’azienda di Steve Jobs, proprio quel computer è stato poi battuto per 200mila dollari per una collezione privata.

Loading...
Potrebbero interessarti

Microsoft, per il CEO Nardella ogni business sarà digitale

Ogni business sarà digitale per Satya Nadella, CEO di Microsoft. Dal palco…

Build 2017, Windows 10 Fall Creators Update: tutte le novità

Al Build 2017 Windows 10 ha annunciato anche il prossimo aggiornamento Fall…