Verona, boom di presenze per Pasqua e Pasquetta

Eleonora Gitto

Verona, boom di presenze per Pasqua e Pasquetta.

Verona, questa meravigliosa città ricca d’arte e di storia. Decine di migliaia di turisti ogni anno ad allietarla in ogni stagione.

Città di pianura ma trampolino di lancio verso le Alpi. Città industriosa, viva, ricca.

E alle feste pasqualine non poteva mancare un vero e proprio boom di presenze turistiche sia in città che al lago di Garda.

Non solo Italiani, ma anche tantissimo stranieri, con i Tedeschi che hanno il primato: poche ore di macchina, e i nostri amici Teutoni sono a contatto con la città e soprattutto col Lago di Garda, del quale sono particolarmente innamorati.

Anche Pasquetta lunghe code di vacanzieri in attesa di entrare all’Arena.

E ovviamente pronti a vedere anche il celeberrimo cortile della casa di Giulietta.

La parte del leone, come al solito, la fa pure il famoso parco divertimenti di Gardaland, un fortissimo richiamo per bambini e genitori.

Tutto esaurito per la manifestazione Chocolate che si tiene a Garda e si concluderà con la fabbricazione di una immensa, lunghissima stecca di cioccolata lunga addirittura quaranta metri e mezzo.

Con tutta probabilità si tratta di un record, peraltro difficilmente eguagliabile.

Next Post

Trento fra le Città del libro, un altro bel traguardo per il capoluogo

Trento fra le Città del libro, un altro bel traguardo per il capoluogo. Se è vero che Trento è stata per anni, e lo è ancora, fra le città più vivibili d’Italia, e l’Italia è uno dei posti più vivibili al mondo, il capoluogo rischia di essere in termini di […]
Trento fra le Città del libro, un altro bel traguardo per il capoluogo