Victoria Beckham e il colpo di fulmine col suo David

Ha rifiutato di partecipare alla reunion del gruppo che l’ha resa famosa in tutto il mondo, ed è anche comprensibile dato che, a differenza delle sue colleghe, in questi anni si è data molto da fare, sul lavoro e nella vita privata, diventando la signora Beckham.

Quarantadue anni, affermata e apprezzata in tutto il mondo anche per la sua nuova carriera da stilista, Victoria Beckham torna indietro nel tempo e scrive una lettera alla ragazzina impacciata e piena di dubbi che sembra essere stata quando aveva 18 anni, sull’ultimo numero di Vogue Uk di ottobre, dove compare anche in copertina.

Persino lei, così bella e fiera oggi, era piena di complessi sul suo fisico: Lo so che stai lottando in questo momento – scrive la Victoria matura – Certo, tu non sei né la più bella né la più magra e neppure la migliore ballerina al Laine Theatre Arts College. Pensi che il preside ti abbia messo nella zona posteriore dello spettacolo di fine anno perché sei troppo grassa per stare in prima fila».

Ma le parole più dolci sono rivolte a suo marito, David: «Sì, l’amore a prima vista esiste – scrive l’ex Spice Girl – Ti accadrà nella lounge dei giocatori del Manchester United, anche se sarai un po’ ubriaca e quindi i dettagli saranno confusi. Mentre gli altri giocatori saranno seduti al bar a bere, tu vedrai David in disparte con la sua famiglia. Al tempo non sarà neppure in prima squadra, sarai tu quella famosa. Ha un sorriso così carino e ti chiederà il numero di telefono (tuttora conserva il biglietto aereo Manchester-Londra su cui allora scrisse il numero)».

I Beckham si fidanzarono ufficialmente l’anno seguente, e nel 1999 convolarono a nozze. Oggi sono genitori di quattro figli: Brooklyn, 17, appena tornato single, Romeo, 13, Cruz, 11 e la piccola di casa, Harper, 5.

Nella lettera non manca neppure di esprimere la consapevolezza di sé e la sicurezza acquisita nel tempo:  «Non ti importerà più di apparire ridicola. Ti presenterai alle cerimonie di premiazione vestita quasi da drag queen. […]  Quando sarai più matura, imparerai a toglierti i tacchi per indossare le Stan Smith, e a lasciare da parte i vestiti per delle t-shirt bianche […] Anche se non sarai mai una di quelle persone che escono come se si fossero appena alzate dal letto».

1 comment

Comments are closed.

Loading...
Potrebbero interessarti

Ariana Grande, strepitoso successo a Roma senza nessun intoppo

Nelle scorse ore si è tenuta la prima tappa italiana del Dangerous…

Flavio Briatore il nuovo Twinga Beach e la ricerca di personale

Il lavoro certamente sarà duro e i requisiti richiesti saranno elevatissimi, vista…