Zayn Malik, l’addio agli One Direction colpa degli alieni

Il suo addio alla band che lo ha lanciato nel mondo della musica non è stato digerito molto bene dai fans, tanto che sono ancora tanti che sperano in un suo ripensamento, anche se nel frattempo l giovane ha anche iniziato, con discreto successo, la carriera da solista.

Eppure Zayn Malik non solo non sembra intenzionato a un riavvicinamento agli One Direction, ma anzi fa delle straordinarie rivelazione, che onestamente fanno temere per la sua salute mentale.

Ho lasciato gli One Direction perché me lo ha detto un alieno in sogno”, svela nel corso di un’intervista per Glamour e la dichiarazione shock fa il giro del mondo.

Zayn lasciò il gruppo il 25 marzo del 2015, dopo 10 mesi ci fu l’uscita del suo primo singolo come cantante solista, intitolato “Pillowtalk“. Il 25 marzo di quest’anno invece ha pubblicato il suo primo album, dal titolo “Mind of Mine“, sostenendo sempre di essere supportato dagli alieni.

Non sarebbe inoltre nemmeno l’unica volta che l’ex membro dei One Direction comunica con entità extra-terrestri, visto che ha affermato che anche in altre occasioni gli alieni gli hanno mandato dei messaggi.

Next Post

Pokemon Go e l'anatema dell'Islam

Pokemon Go, il gioco diventato virale, è oggetto dell’anatema dell’Islam. Il centro islamico Al Azhar del Cairo, considera pericoloso il gioco e chiede che sia proibito perché blasfemo e contro l’Islam. L’esercito Israeliano invece, molto più pragmatico, lo ha proibito ai propri militari perché col gioco si può fare la […]
Pokemon Go e l'anatema dell'Islam