3D e realtà aumentata: 3 milioni di italiani giocano online

Se si tengono in considerazione i quasi 16 miliardi di euro spesi dagli utenti in Italia dal primo gennaio 2016 al 30 giugno 2017 ed i 450 miliardi di dollari a livello mondiale nel 2018, che ancora non si è concluso, per il gioco d’azzardo è facile capire che ci si trova al cospetto di un settore in totale ascesa e che, per diverse ragioni, non ha più limiti di età, di sesso o di classe sociale.
Il gioco d’azzardo è diventato alla portata di tutti e, grazie alla sempre maggiore incidenza delle più avanzate tecnologie, riesce sempre più a coinvolgere diverse tipologie di utenti in tutti in ogni momento della giornata ed in qualsiasi luogo essi si trovino.

Non si tratta certamente di una novità quella del gioco che da sempre, attraverso le slot machine e le scommesse sportive, ha coinvolto le più disparate categorie di persone alla ricerca di svago e di fortuna. La tecnologia dei giorni d’oggi ha reso il mondo del gioco d’azzardo molto più accattivante grazie all’introduzione della modalità 3D e della realtà virtuale, tecnologie che offrono agli utenti un’esperienza di gioco accattivante e un gameplay che non ha nulla da invidiare ai videogiochi di nuova generazione.

La piattaforma AAMS StarVegas Casinò, che da anni conta con il supporto del colosso Novomatic e di altre 10 aziende specializzate nello sviluppo di software per giochi online, è stata una delle aziende antesignane nell’introdurre la modalità 3D e i live dealer nella sua offerta digitale, facendo da traino alla crescita del segmento online. Si stima che siano oltre 3 milioni gli utenti italiani regolarmente iscritti alle piattaforme di gioco legale e questo numero tenderà a crescere notevolmente secondo le previsioni.

La Virtual Reality, basata sull’utilizzo di speciali dispositivi come occhiali e cuffie porta, trascina fisicamente il giocatore nel mondo virtuale determinando una crescita del coinvolgimento tra gli utenti, con un picco nella fascia d’età compresa tra i 18 e 34 anni. Tecnologie come la VR sono in forte espansione e si stima che entro la fine del 2018 i guadagni derivanti dall’utilizzo di questi prodotti si aggireranno intorno ai 4 miliardi e mezzo di dollari.

Infine, se in un passato ormai lontano giocare online poteva essere pericoloso a causa di possibili frodi e furti dei dati sensibili delle carte di credito, questo pericolo è completamente eliminato da quando tutti i siti legali hanno adottato criteri di protezione per l’utente, in particolare sistemi avanzati di crittografia, che garantiscono la sicurezza dei metodi di pagamento online.

L’industria del gioco d’azzardo legale rappresenta oggi una delle realtà che registra la più forte espansione in controtendenza assoluta col resto del panorama economico che continua a risentire di forti momenti di crisi.

Potrebbero interessarti

Samsung Galaxy S8, fragile ma si ripara facilmente

Il Samsung Galaxy S8 è fragile ma si può riparare anche molto facilmente.…

Google Inc. si rinnova e viene incorporato in Alphabet

Di certo ai fondatori di Google l’ambizione non manca: perché accontentarsi di…

Roma, Maker Faire: quando la tecnologia sposa il lavoro

Inaugurato all’Università “La Sapienza” di Roma il Maker Faire: alla più grande fiera…

La Mille Miglia 2015 arriva la 33esima edizione

Riprende la storica corsa della Mille Miglia, si rievoca con questa la…