9 premi ai David di Donatello per “Anime nere” di Munzi

Redazione

Ieri, 12 giugno 2015, ha avuto luogo la cerimonia di premiazione della sessantesima edizione dei David di Donatello condotta dal celebre attore, comico, doppiatore, regista, conduttore televisivo e imitatore italiano Tullio Solenghi. A trionfare è stato il film del 2014 diretto dal celebre regista e sceneggiatore italiano Francesco Munzi ed intitolato “Anime nere”, film tratto dall’omonimo romanzo di Gioacchino Criaco.

Nello specifico la pellicola di Francesco Munzi ha ottenuto ben 9 premi e nello specifico ha vinto il David di Donatello per il Miglior film e poi ancora il premio come “Migliore regista” a Francesco Munzi e poi ancora la pellicola ha vinto i premi come “Migliore sceneggiatura”, “Miglior produttore”, “Migliore fotografia”, “Miglior montaggio”, “Miglior colonna sonora”, “Migliore canzone originale” e “Miglior sonoro”. “Grazie, sono felicissimo e emozionato per questo premio” sono state le parole espresse dal regista in occasione della premiazione al Teatro Olimpico di Roma.

“Anime Nere” è un film che racconta la vicenda di tre fratelli figli di un pastore, che sono coinvolti in quella che è la malavita dell’Aspromonte e nella pellicola è presente un cast di artisti molto bravi e apprezzati tra cui vi troviamo l’attore italiano Marco Leonardi, Peppino Mazzotta, Fabrizio Ferracane, Anna Ferruzzo, Aurora Quattrocchi, Barbora Bobuľová e altri ancora.

Next Post

Mattia Briga rifiuta il selfie con una fan e finisce al centro di numerose polemiche

Mattia Briga, il giovane rapper divenuto molto noto al pubblico grazie alla partecipazione al talent show d Canale 5, Amici di Maria De Filippi, dove ha ottenuto il secondo posto, è finito in questi giorni al centro di numerose polemiche dopo aver negato un selfie ad una fan che infuriata […]