Alberto Angela confessa: sono stato bocciato alle elementari

Oggi è il divulgatore scientifico per eccellenza, capace di far appassionare all’arte, alla natura e alla storia anche i più restii, ma Alberto Angela è sempre stato così?

Non proprio: Alberto, figlio dell’ancore più celebre Piero Angela, si è raccontato al Corriere della Sera, ed ha svelato un particolare inedito della sua vita da studente.
Ha svelato nientemeno di essere stato bocciato alle elementari:

Attenzione. Era una scuola molto rigida, non è che sono stato bocciato perché non studiavo. Era stato molto complicato, avevo fatto un esame e sono stato bocciato per un punto”, ha precisato.

Poi naturalmente ha parlato della sua carriera, del rapporto col padre ed anche con i social, sui quali non è molto attivo.

Certo anche per lui è indispensabile apparire, ma non per mostrare se stesso:

Sono molto diverso dai miei colleghi, sono un ricercatore prestato alla televisione. Per dieci anni – dice – ero nei luoghi dove si fanno documentari, dentro le tende in mezzo al Serengeti, con i leoni. Non faccio tivù per apparire sui rotocalchi, ma per condividere il piacere pazzesco di scoprire cose che non sapevi prima”.

Potrebbero interessarti

Garko, va benissimo anche essere considerato icona gay

In Italia si ama unire il sacro al profano, ed è anche…

Antonella Clerici si mostra con Panfili alla luce del sole

Ormai era diventato il segreto di Pulcinella: anche i meno maliziosi avevano…