Apple: basta password, solo impronte digitali

Eleonora Gitto

Basta con le password, Apple punta solo sulle impronte digitali.

In effetti, non se ne poteva più. Fra siti, social, banche e così via, si contano decine, centinaia di password, che ovviamente non possiamo ricordare tutte.

Allora ce le dobbiamo segnare e sovente andare a rileggere.

Insomma, una complicazione e una perdita di tempo notevoli. Ma è prevista qualche notevole semplificazione del sistema.

Certo, forse non è possibile eliminare subito tutte le password, tuttavia una buona parte sì. Già gli smartphone di fascia alta utilizzano il sistema delle impronte digitali.

Queste sono usate non solo per accedere alle funzioni del device, ma anche magari per scaricare applicazioni oppure per operare transazioni finanziarie e altre operazioni bancarie.

Ora Apple sta pensando, in vista della prossima conferenza dedicata agli sviluppatori, di eliminare completamente le password ordinarie.

Questo avverrebbe non sviluppando un lettore di nuova generazione, ma utilizzando una funzione che permetta di abbinare attraverso il Bluetooth l’iPhone e di utilizzarne il Touch ID al fine di riconoscere l’utente.

Questi sistemi probabilmente fra non molto sostituiranno anche i sistemi con autenticazione doppia o multipla.

Era ora. Forse non avverrà domani, ma per dopodomani bisogna essere pronti. Sarà il nostro dito a contare, a diventare ancora più importante.

Next Post

Dall'Inghilterra il braccialetto contro le cattive abitudini

Dall’Inghilterra arriva il braccialetto contro le cattive abitudini. Il braccialetto si chiama Pavlock ed è il parto di un’azienda britannica, la Intelligent Environments. Il braccialetto elettrico, in determinate condizioni, emette una scossa elettrica per farci evitare cattive abitudini. Ad esempio, se uno si sveglia più tardi del solito, o se […]
Dall'Inghilterra il braccialetto contro le cattive abitudini