Apple, ridotta la precisione di Face ID: tutto falso
apple ridotta precisione face id falso

Secondo alcune affermazioni dell’importante fonte di Bloomberg, pare che Apple abbia ridotto i requisiti dai fornitori sul livello di precisione della tecnologia Face ID. L’azienda di Cupertino però a poche ore dalla notizia che ha cominciato a fare il giro del web, ha rilasciato una dichiarazione che afferma che tale rapporto pubblicato è “completamente falso” e che si aspetta che Face ID diventi il nuovo standard di autenticazione facciale.

La dichiarazione di Apple:

L’eccitazione del cliente per il nuovo iPhone X e la tecnologia Face ID è stata incredibile. Face ID è un sistema di autenticazione potente e sicuro che è incredibilmente facile e intuitivo da utilizzare. La qualità e l’accuratezza del Face ID non sono cambiate. Continua ad essere 1 su un milione di probabilità che una persona possa sbloccare il tuo iPhone con Face ID. L’affermazione di Bloomberg secondo cui Apple ha ridotto la specifica di precisione per Face ID è completamente falsa e ci aspettiamo che il Face ID sia il nuovo standard d’oro per l’autenticazione facciale“.

apple ridotta precisione face id falsoIl rapporto Bloomberg contiene molte segnalazioni sui componenti e sui materiali specifici utilizzati per creare la matrice della fotocamera True Depth che consente l’identificazione facciale, il punto centrale che Apple sembra affrontare con la dichiarazione è questo:

“Apple ha rilasciato alcune delle specifiche per Face ID,  per accelerare la produzione, ci sarebbe voluto meno tempo per testare i moduli completi, uno delle principali motivazioni plausibili per la possibile riduzione della precisione di Face ID. Non è chiaro quanto le nuove specifiche ridurranno l’efficacia della tecnologia. All’atto della presentazione, a settembre, i dirigenti Apple si vantavano che c’era la possibilità di uno su un milione che un utente, non proprietario, potesse “imbrogliare” Face ID per sbloccare un telefono.

Il rapporto di Bloomberg conferma che il programma di produzione di Apple per l’iPhone X è stato “molto aggressivo”, ma per quanto riguarda le affermazioni specifiche sul sistema Face ID che sarebbero state ridotte, proprio in virtù dell’accelerazione sulla produzione, Apple nega assolutamente.

Dall’altra parte il rapporto di Bloomberg afferma che se Apple dovesse fare dichiarazioni sull’accuratezza e non aggiornarle prima del rilascio del telefono, che sarà entro quest’anno, sarebbe costretta a rispondere alle associazioni in difesa dei consumatori ed è proprio questo che ha indotto l’azienda a rispondere con un comunicato.

Face ID utilizza una matrice di fotocamere 3D basata su una varietà di tecnologie che Apple ha acquisito a partire dal 2013 e miniaturizzato per l’utilizzo sul nuovo iPhone X.

FONTE

Loading...
Potrebbero interessarti

Samsung lavora a nuove batterie al grafene per incrementarne la durata

Ben presto avere lo smartphone scarico già a metà giornata potrebbe essere…

WhatsApp dalla truffa alla possibilità di rimuovere la doppia spunta

In queste ultimi giorni si parla molto della piattaforma di messaggistica rilevata…