Apple Watch il dispositivo che non vuole tatuaggi

Redazione

Sono settimane ormai che si parla del nuovo dispositivo indossabile della Apple, il nuovo smartwatch tanto atteso è finalmente sul mercato e pronto per essere “indossato”.

Negli Stati Uniti la versione sport è già un must, in Italia c’è da capire ancora il mercato, ma una cosa però è venuta fuori in queste ultime ore, sembra infatti che il dispositivo dell’azienda di Cupertino, abbia qualche piccolo difetto.

Intendiamoci non si tratta di un difetto di fabbrica, ma di un problemino non proprio indifferente, si tratta di un malfunzionamento in caso di tatuaggi, in questo caso è proprio il caso di dire che il problemino non è indifferente, vista la moda dei tatuaggi.

In pratica l’Apple Watch non riesce ad entrare in contatto con la pelle del polso, se quest’ultimo è tatuato, tutto questo porterebbe all’inserimento continuo del pin da parte dell’utente, perché? Semplice, perché il dispositivo non entrando in contatto con la pelle, crede di esser stato slacciato e dunque va in modalità stand by.

Per il momento nessun commento ufficiale da parte dell’azienda di Cupertino, per essere sicuri meglio controllare il proprio braccio se si compra un’Apple Watch, attualmente questa segnalazione è arrivata esclusivamente dagli utenti che hanno avuto la fortuna di acquistare il dispositivo.

Next Post

Bocciato ricorso contro Mariarosaria Rossi

Il Tribunale di Roma ha bocciato il ricorso per ex art. 700, inviato dal senatore Vincenzo D’anna, per la contestazione della legittimità della nomina a tesoriera della senatrice Mariarosaria Rossi. Secondo quanto appreso, Andrea Di Porto, Aldo Baldaccini e Simone Conti, i legali del partito Forza Italia, hanno confermato la […]
Bocciato ricorso contro Mariarosaria Rossi