Attenzione, meno tablet venduti nel 2016

Redazione

Attenzione, meno tablet venduti nel 2016.

Pensavamo che il mercato dei tablet continuasse ad andare alla grande per chissà quanti anni, così come il mercato degli smartphone.

In fin dei conti, i tablet sono degli strumenti elettronici formidabili.

Sono molto più portatili dei PC, posseggono in gran parte degli schermi eccezionali, si accendono subito, sono pratici da usare e sono velocissimi, anche in rete.

Questi device consentono in molte occasioni di sostituire egregiamente il computer. Sono un po’ meno di un PC e un po’ più di uno smartphone.

Quella giusta via di mezzo sia per lavorare, sia per dilettarsi in mille altre attività. E invece no: le vendite dei tablet sono in calo nel 2016.

Nel mondo sono stati venduti 175 milioni di questi dispositivi, in base ai dati forniti dalla società di analisi Idc. Fra i tablet venduti, i più popolari sono quelli di Apple; subito dopo viene Samsung, mentre Amazon raddoppia le vendite.

Rispetto all’anno precedente, la contrazione complessiva delle vendite nel 2016 è stata del 15,6%.

Lenovo ha venduto pressoché lo stesso numero di tablet rispetto al 2015, mentre c’è stato un importante incremento da parte di Huawei, che è riuscita a vendere 9,7 milioni di unità.

Next Post

Il Segreto, anticipazioni lunedì 6 febbraio

Dopo aver assistito alla straordinaria puntata andata in onda ieri in prima serata, durante la quale Sol e Candela sono state finalmente liberate, con la conseguente morte di Eliseo, e si rischia la partenza di Don Anselmo, costretto ad andar via dopo essere stato denunciato alle autorità religiose dal nuovo […]