Baidu come Google, ecco l’auto robot made in China

Redazione

Dopo che il colosso di Mountain View Google ha lanciato il suo progetto delle auto che si guidano da sole, anche altre aziende hanno pensato di intraprendere lo stesso percorso.

E’ il caso del motore di ricerca più diffuso in Cina, Baidu, che ha intenzione di lanciarsi nel mercato delle “auto robot” proprio come il collega Google. Baidu ha già effettuato il primo test della sua Driverless car sulle strade di Pechino:

il veicolo, una Bmw Serie 3 modificata per guidarsi da sola, ha già percorso oltre trenta chilometri nella capitale cinese raggiungendo anche la velocità di cento chilometri orari. Il senior vice president di Baidu Wang Jing ha spiegato che «La guida completamente autonoma su strada è già impegnativa, a questo si aggiunge la complessità di Pechino», e ciò ha contribuito a verificare l’efficienza della nuovissima auto robot;

quest’ultima ha un sistema di videocamere e sensori che mappano l’ambiente circostante necessari per garantire la sicurezza durante un percorso di guida autonoma.

Il progetto del colosso cinese è partito nel 2013 e nei prossimi anni, non si sa ancora precisamente quando, sarà pronto il lancio sul mercato dell’ auto senza pilota made in China.

Next Post

Renzi alla Leopolda: “Chi strumentalizza la morte mi fa schifo”

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi ha parlato, in conclusione alla Leopolda 6, in merito alla polemica sulle banche. “Chi pensa di strumentalizzare la morte delle persone personalmente mi fa schifo. Le polemiche politiche si fanno a viso aperto. Il sistema bancario italiano è più forte e più solido di […]
Renzi alla Leopolda Chi strumentalizza la morte mi fa schifo