Balletto sexy, prof di Prato non seguirà più la sua classe

L’insegnante di Prato finita al centro delle polemiche a causa di un video girato da alcuni alunni, dove improvvisava un balletto sexy, e diventato in pochissimo tempo virale, non si è più presentata a scuola, inviando un certificato medico per giustificare la propria assenza.

La professoressa, contattata telefonicamente, non ha voluto rilasciare dichiarazioni, ma ha lasciato intendere di voler tornare ad insegnare e di aver perdonato i due studenti responsabili della diffusione del video. Secondo la sua versione, l’episodio è una montatura a suo danno.

La preside del Gramsci-Keynes Maria Grazia Tempesti, ha disposto un procedimento disciplinare e inviato gli atti all’Ufficio scolastico provinciale, che può decidere, in aggiunta al richiamo della preside, fino a dieci giorni di sospensione. “Non ho avuto modo di parlare direttamente con la professoressa. È stata convocata, se deciderà di non presentarsi è un suo diritto inviare una memoria difensiva. Certamente le classi del biennio che seguiva verranno affidate ad un altro docente dell’organico potenziato che comunque conosce già i ragazzi”, ha dichiarato la dirigente scolastica.

Ciò che è sicuro, quindi, è che la docente di informatica non insegnerà più nelle classi coinvolte nel video che l’ha messa nei guai. Se rientrerà a scuola negli ultimi mesi prima della pensione che arriverà a settembre, la professoressa si occuperà di attività collaterali, almeno finché non si sarà concluso il procedimento disciplinare a suo carico.

Nel frattempo tutto il personale scolastico del Gramsci Keynes difende l’operato della dirigente scolastica tramite una lunga lettera, sottolineando che la loro “è una scuola seria”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Hubble riprende una delle galassie più belle: NGC 3274

Il telescopio spaziale Hubble riprende una delle galassie più belle: NGC 3274.…

7 comuni errori quando si cerca casa: come evitarli?

Quando si cerca casa, specialmente se lo si fa in autonomia e…