Barbara D’Urso ci ricasca col ritocco fotografico venuto male

Per essere alla soglia dei 60 anni, ha sicuramente un corpo da favola, tonico e ben proporzionato, grazie anche a una corretta alimentazione e a un allenamento quotidiano, ma c’è anche da dire che sovente ha fatto uso, e abuso, di ritocchini fotografici, come altre sue celebri colleghe, cadendo anche in qualche esilarante gaffe.

Come tutti, Barbara D’Urso sta cercando di godersi appieno le vacanze estive, tra sole mare e tintarella, immortalando alcuni istanti per poi condividerli coi suoi fans usi social.

Ma uno scatto condiviso qualche ora fa e scattato a Ferragosto ha scatenato una miriade di commenti non proprio lusinghieri: Barbara si gode i suoi sgoccioli d’estate in Toscana, nella sua villa dove ha trascorso il Ferragosto in compagnia di Roberto Ciufoli e sua moglie Theodora in dolce attesa, ed è proprio una foto in tre che ha scatenato tutti.

Molti infatti la accusano, su Facebook, di aver ritoccato l’immagine con Photoshop, e di non averlo fatto al meglio.

Photoshop peggio di questo non esiste hai trovato difficoltà appiattire il tuo pancione gonfio, per fare una bella modifica qui dovresti essere davanti a loro due, comunque si vedi che hai provato modificare lo stesso, hai appannato un pezzettino dello sfondo perché la modifica del tuo braccio flaccido e andato male, il tuo piattissimo lato b? Per gonfiarlo hai rovinato il cespuglio, trovati un professionale per sistemare le tue foto, non sei capace di farlo da sola” e ancora “Neanche a dirglielo non capisce e continua a photoshoppare a manetta! Quando poi sui giornali puoi vedere come è veramente, questo è il ridicolo!“.

Mai visto una foto con lo sfondo sfuocato. Se non è ritoccata. Veramente credi che importi a qualcuno quanti anni dimostri? Tristezza infinita…..”: veramente Barbara ha così a cuore il suo aspetto o è semplicemente una foto venuta male?

Next Post

Jovanotti trova un portafoglio e lo restituisce

Non dovrebbe far notizia, dato che fare la cosa giusta dovrebbe essere la normalità: chiunque trova un portafoglio dovrebbe avere la premura di restituirlo al diretto interessato, senza clamore. Eppure non solo gesti simili purtroppo accadono di rado, preferendo far finta di nulla magari tenendosi il denaro ritrovato, ma il […]