Beppe Grillo e l’algoritmo politico
Beppe Grillo e l’algoritmo politico

Per il comico Beppe Grillo in politica serve un algoritmo: se sbagli sei espulso.

Così Grillo trova aiuto nella matematica. Per cacciarti dal partito c’è bisogno di un calcolo. Sentite il ragionamento fatto a Napoli: “Serve un algoritmo, se tradisci il programma sei espulso. Noi stiamo lavorando a un programma, il cosiddetto blockhain, cioè catene di blocco per l’informazione criptata”.

“Hai un algoritmo e non ci sono intermediari. Se usato in politica potrebbe essere interessante: se un parlamentare che hai votato non segue il programma è automaticamente espulso”.

Sembra una dittatura ambientata in un romanzo di fantascienza, una specie di KGB della vecchia unione sovietica ambientato nel futuro, con tanto di robot che ti sanzionano e puniscono quando sbagli.

Ora però il problema è diventato anche un altro: capire quando un politico fa il comico e quando un comico fa il politico.

Per esempio, qualche giorno fa Grillo in uno spettacolo, pensando di fare il comico, ha detto una cosa tragicamente politica sul nuovo sindaco musulmano che dovrebbe farsi saltare in aria.

Adesso, pensando di essere politico, ha detto questo cosa disperatamente comica sugli algoritmi in politica.

L’auspicio è che la gente alla fine, prima di votare, usi la ragione e la ragionevolezza.

1 comment
  1. salve eleonora

    fra i vari algoritmi di cui dovresti preoccuparti , ce ne sono diversi applicati dai tuoi idoli della politica e dell’economia ed anche dai giornalisti , che fanno rabbrividire , provocando danni materiali alla popolazione mondiale .

    te ne cito uno del mondo economico , La ” finanza creativa” dei derivati e quelle porcherie varie che sono solo delle grandi truffe .

    per citare la dichiarazione di un grande investitore internazionale ( di cui non ricordo il nome )
    andata in onda nella rete Rai , il Tizio … defini candidamente senza neanche provare un minimo di vergogna, che questi titoli emessi dalle banche sono :

    “” paragonabili alle armi di distruzione di massa “”

    L’auspicio è che la gente alla fine, prima di “parlare” , usi la ragione e la ragionevolezza.

    Angelo

Comments are closed.

Loading...
Potrebbero interessarti

In California è boom di auto a guida autonoma

In California vanno alla grande le auto a guida autonoma. Non c’è…

Contro caldo e traffico, a Milano debutta lo scooter sharing

Milano si dimostra essere sempre più una città all’avanguardia in Italia, e…