Brian May, come vincere la malattia

La musica prima di tutto certo, soprattutto quando di professione si è uno dei cantanti più apprezzati del panorama internazionale, ma la salute prima di tutto, e quando le forze vengono a mancare è giusto anche prendersi del tempo per se stessi, per rimettersi in piedi e tornare sul palcoscenico più forti di prima.

Con un annuncio sul suo sito ufficiale, Brian May ha spiegato ai fan le ragioni della cancellazione delle prossime date in coppia con Kerry Ellis: “Siamo molto tristi di dover annunciare il rinvio a tempo indefinito delle date del nostro tour Candlelight del prossimo dicembre”.

“È una decisione sulla quale mi sono tormentato a lungo ma che ora è diventata inevitabile. Sto combattendo con una malattia che non se ne va e che sta distruggendo la mia energia e la mia volontà”, si legge ancora.

È apparso poi un messaggio su Facebook per approfondire il tutto: “Solo una parola o due per ringraziarvi tanto per tutte le belle parole e gli auguri che mi avete fatto, cari amici. Sono molto debole e ho preso la decisione di staccare il mio diario fino alla fine dell’anno. Parto oggi su un grande uccello d’acciaio per passare del tempo a ricaricarmi in un luogo sicuro. È necessario spegnere i telefoni e staccare dai media per un po’. Mi scuso con quanti sono coinvolti. Devo andare e dare priorità alla guarigione. A volte non c’è scelta. Vi benedico tutti. Love. Bri”.

Nel 2014, le voci diffuse su un tumore alla prostata diagnosticato a Brian May erano state successivamente smentite ufficialmente, ma a quanto pare un grave male costringe il chitarrista dei Queen a combattere per la sua vita.

Next Post

Elisa: ecco la mia rivincita contro i bulli

Solo qualche giorno fa Asia Nuccetelli, recente eliminata del Grande Fratello Vip, ha confessato di essere stata vittima di bullismo, e non è certamente l’unica, anche tra i personaggi più noto, ad aver dovuto fare i conti con i prepotenti ai tempi della scuola. Anche la cantante Elisa, che oggi […]