Cane salva la sua padrona “annusando” un tumore

Che i cani siano i migliori amici dell’uomo non è certo una novità, come lo sono anche gli indubbi benefici che apportano alla nostra.

Secondo alcune ricerche, essere padrone di un animale domestico, specialmente un cane, può ridurre il rischio di infarto e ictus. Questo perché le persone che hanno un cane dedicano più tempo all’attività fisica, hanno un ottimo livello di colesterolo, una buona pressione arteriosa e minore incidenza di obesità. Ma non è tutto. A livello emotivo, essere padrone di un animale diminuisce il rischio di depressione, stress e ansia.

Le persone che possiedono un cane tendono a sentirsi meno oppresse e più allegre, il loro stato d’animo è in genere migliore di chi non ha un animale. I cani sono una grande fonte di consolazione: ci fanno sentire più felici, più tranquilli e più amati. Tutti fattori che migliorano le nostre condizioni di salute.

Avere un cane può inoltre migliorare le difese immunitarie e prevenire le allergie. I bambini cresciuti in campagna a contatto con gli animali in genere non soffrono di allergie.

Ma al suo amico a quattro zampe una donna deve addirittura la vita: grazie al suo fiuto sopraffino, l’eroe a 4 zampe ha addirittura scovato un tumore che avrebbe potuto ucciderla.

Cane salva la sua padrona annusando un tumore

Nello specifico, la donna, 42 anni, di nome Lauren Gauthier, un’avvocatessa, è rimasta in vita soltanto grazie alla sua cagnolina di nome Victoria, una bastardina trovatella e adottata alcuni anni fa.

cane annusa tumore bambina

Tra la cagnolina e la protagonista di questa storia, è nata subito un’incredibile sintonia ed un particolare legame: la ragazza ha donato alla cagnolina cieca di un occhio, sin dal primo giorno tanto affetto e tanto amore, e la cagnolina l’ha ripagata riuscendo a scoprire un tumore che la donna aveva alla narice destra.

La cagnolina di Lauren, negli ultimi tempi, annusava spesso verso il viso della donna ed, in particolare, aveva puntato la sua narice destra. Questo particolare non è sfuggito alla donna che, pochi giorni dopo, ha deciso di andare dal medico per controllare un brufolo rosso che aveva sul proprio naso.

Con grande meraviglia, quel brufolo è risultato essere un carcinoma basocellulare, ovvero uno dei tumori più frequenti della pelle.
Dopo i primi accertamenti medici, Lauren Gauthier è stata sottoposta a una serie di piccoli interventi per asportare quella massa tumorale presente sul suo naso.

“Il mio cane ha fiutato il cancro se non fosse stato per lei, probabilmente non l’avrei notato e adesso sarebbe stato troppo tardi. Victoria mi ha salvato la vita. Il mio naso adesso è cambiato, ma quella cicatrice mi ricorderà per sempre quello che è accaduto. Credo che Victoria, in un certo senso, abbia voluto restituirmi il favore di averle salvato la vita”, ha spiegato grata la donna.

Dopo aver trascorso un po’ di tempo su Instagram seguendo i pazienti colpiti dallo stesso male per prepararsi mentalmente all’intervento chirurgico, Gauthier, che da giovane amava sottoporsi a trattamenti abbronzanti, ha inoltre deciso di pubblicare le sue foto dopo l’intervento: «Ho sempre pensato che si debba provare a creare qualcosa di positivo dalle proprie sfide, quindi ho voluto scoraggiare l’uso del lettino abbronzante e aiutare gli altri a sottoporsi alla tecnica di Mohs».

Quattro mesi dopo l’intervento, è in via di guarigione: «La mia narice sembra essere stata sollevata da un amo da pesca, ma se voglio aggiustarla, devo aspettare un anno per guarire completamente», chiosa la donna rinnovando anche l’invito a fare attenzione a esporsi al sole troppo forte.

Laureanda, content writer professionista, in attesa di patentino giornalista pubblicista, si occupa principalmente di contenuti legati alla sanità italiana e alla tecnologia.

Potrebbero interessarti

Uva la dieta per dimagrire e prevenire malattie

Finita l’estate, e gli stravizi che ognuno di noi si concede in…

Insonnia, in estate peggiora e colpisce soprattutto le donne

Una vera e propria piaga che colpisce tantissime persone: sono infatti circa…

Insetticida Fipronil, bloccati tre lotti di uova sospetti in Emilia Romagna

Insetticida Fipronil, bloccati tre lotti di uova sospetti in Emilia Romagna. L’allarme…

Con una mela annurca via al problema della calvizie

Una mela al giorno leva il medico di torno? di solito i…