Case popolate da migliaia di microbi, ma la maggioranza sono innocui

Soprattutto per gli amanti dell’igiene e della pulizia, a sentire certi dati si rischia un colpo: nascoste nelle nostre case vivono in media 9.000 diverse specie di microbi.

Prima di correre a disinfestare la propria abitazione, bisogna però sapere che la maggior parte di questi “ospiti” sono innocui come ha mostrato uno studio dell’Università del Colorado che ha analizzato geneticamente la polvere prelevata in 1.200 appartamenti degli Stati Uniti, rivelando la presenza di queste creature microscopiche.

“La maggior parte dei funghi sembra provenire dall’esterno. Entrano attraverso il nostro abbigliamento, o finestre e porte aperte. Perciò il miglior predittore di quali tipi di funghi sono presenti in casa è il luogo in cui questa si trova”, ha commentato Noah Fierer, professore associato di ecologia e biologia evolutiva, che ha condotto lo studio.

Ma lo stesso ricercatore tranquillizza: “Non dobbiamo preoccuparci dei germi che popolano le nostre case, sono un dato di fatto. Stanno intorno a noi, sulla nostra pelle e nell’ambiente che ci circonda, e per la maggior parte sono innocui”. E poco importa che lo studio abbia riguardato gli Stati Uniti: “In qualunque altra parte del mondo non cambierebbe gran che”, assicura Fierer.

Next Post

Youtube Gaming prova a sottrarre utenza a Twitch

Da ieri disponibile in Europa e in Nordamerica, da oggi anche in Australia, e solamente in lingua inglese: arriva dopo l’annuncio dello scorso giugno, la nuova piattaforma di Youtube dedicata al mondo dei giochi e rivolta ai milioni di appassionati del mondo. Con un sito e una app per smarthone […]