Cittadella, autovelox smart per gli stranieri che non pagano
Cittadella, autovelox smart per gli stranieri che non pagano

Autovelox smart a Cittadella per gli stranieri, e anche gli italiani ovviamente, che non pagano.

A Cittadella, vicino Padova, saranno installati degli apparati nuovi che non solo costateranno l’eventuale eccesso di velocità, ma saranno in grado in tempo pressoché reale di appurare altre eventuali infrazioni, come l’assicurazione irregolare, la mancata revisione e altro.

Si saprà pure immediatamente se il veicolo risulta rubato. Tutto ciò, naturalmente, in base al rilievo fotografico della targa.

Spiega soddisfatto Samuele Grandin, Comandante della Polizia locale di Cittadella: “La nostra attenzione sarà principalmente rivolta agli stranieri: nove su dieci non pagano le multe. Con questa nuova strumentazione avremo la possibilità di fermarli all’istante, chiedendo il pagamento delle sanzioni. In caso contrario, scatterà la confisca dell’auto”.

Grandin se la piglia con i “conducenti extracomunitari e stranieri spesso alla guida di potenti veicoli e soliti fregarsene e non pagare le contravvenzioni. Il software, prosegue il Comandante, consente di allertare in tempo reale le forze dell’ordine, che possono così procedere immediatamente a bloccare il veicolo su strada, a identificare il conducente ed eventuali passeggeri, nonché a rinotificare tutti i verbali pregressi”.

Il maggior numero di multe non pagate se l’è aggiudicato un Rom, con ben 115 verbali.

Loading...
Potrebbero interessarti

Gay aggredito a Roma scattano le denunce

L’episodio è accaduto a Roma, vittima un ragazzo di 20 anni omosessuale,…

Ferrara, prete ubriaco al volante: inseguimento all’americana

A Ferrara inseguimento all’americana a un prete ubriaco in macchina. Il sacerdote…